Programma

MODULO 1. 
Introduzione ai concetti base.

Cos’è il Project Management e quali sono le aree in cui si sviluppa il ciclo di vita di un progetto? I professionisti del settore sanno di doversi confrontare con attività che hanno “ieri” come data di scadenza. E questo anche quando, di un progetto, non si conoscono approfonditamente obiettivi, dettagli “tecnici” e risorse disponibili. In questo scenario, per capire come muoversi, diventa fondamentale avere una conoscenza di “insieme” della materia e dei suoi processi principali: trasferire queste competenze è l’obiettivo di questo primo modulo.

MODULO 2.
Gestione dell’integrazione e dell’ambito di progetto.

Gestire il coordinamento dei processi di un’attività di project management è come mettere in ordine singole note per creare una sinfonia. Gli aspetti da tenere in considerazione sono numerosi e la bravura del project manager sta proprio nel riuscire a unire in modo armonico tutte le parti del flusso strategico e operativo, per fare in modo che un progetto venga portato a compimento con successo. In questo modulo vi spieghiamo come riuscirci.

MODULO 3.
Gestione dei tempi di progetto.

Il time management è uno degli aspetti più importanti da considerare nella gestione di un progetto. Una progettualità che non soddisfa le tempistiche previste nella fase di pianificazione ha infatti molte più difficoltà a diventare un successo commerciale. Dal momento che proprio il raggiungimento degli obiettivi di business è il “motore” che muove tutta l’attività del project manager, in questo modulo vi illustriamo come gestire i processi necessari ad assicurare il completamento di un progetto nei tempi previsti.

MODULO 4.
Gestione dei costi di progetto.

La gestione dei costi di un progetto è fondata su un delicato equilibrio di pesi e contrappesi per i quali è necessaria un’attività di controllo forte da parte del professionista che governa i flussi operativi. Il project management deve confrontarsi con una condizione inevitabile che coinvolge il lancio e lo sviluppo di qualsiasi business: la scarsità di risorse. In questo modulo andremo ad analizzare quali sono i processi necessari ad assicurare il completamento del progetto nei limiti del budget approvato.

MODULO 5.
Gestione della qualità e della comunicazione di progetto

Abbiamo visto come, per il project manager, sia il time management che la corretta gestione delle risorse rappresentino aspetti cruciali nell’ambito della propria attività. Ad ogni modo può accadere che un progetto riesca a rispettare gli obiettivi di tempo e di budget, senza però generare un reale business per l’impresa. Questo succede quando si trascura un altro elemento determinante nel project management: la gestione della qualità. In questo modulo andremo ad approfondire i processi necessari ad assicurare che il progetto soddisfi le esigenze per le quali è stato intrapreso, tenendo conto dei controlli necessari per garantire la conformità agli standard di qualità lungo tutto il suo ciclo di vita.

MODULO 6.
Gestione della comunicazione di progetto.

Stakeholders, membri del team, sponsor e tutte le figure coinvolte nelle attività devono poter avere le informazioni giuste al momento giusto. Questo modulo vi illustra come gestire i processi necessari ad assicurare la puntuale e appropriata generazione, raccolta, diffusione, archiviazione delle informazioni relative al progetto.

MODULO 7.
Gestione delle risorse umane di progetto.

La gestione delle risorse umane, all’interno di un’attività di project management, rappresenta senza dubbio uno degli aspetti più delicati per i professionisti del settore. È necessario infatti saper “pesare” il numero delle persone da utilizzare nel progetto e le loro competenze, per effettuare un “matching” puntuale rispetto alle attività da svolgere, magari stilando una matrice di  ssegnazione delle responsabilità che definisca al meglio i ruoli coinvolti. Ma non solo: al project manager vengono richieste anche qualità importanti legate alla leadership, indispensabili per consentire al team che opera sotto la sua responsabilità di raggiungere gli obiettivi prefissati.

MODULO 8.
Gestione dei rischi di progetto.

Il rischio può essere definito come l’eventualità di subire un danno al verificarsi di determinate circostanze non certe, più o meno prevedibili. Una condizione di questo tipo rappresenta il “pane quotidiano” del project manager, che si trova costantemente a dover identificare il rischio, valutarne la probabilità di accadimento e stimare l’impatto che potrebbe avere sul progetto. In questo modulo andremo ad approfondire quell’area del Project Management che analizza i processi legati alla pianificazione della gestione dei rischi, alla loro identificazione e analisi, alla preparazione della risposta ai rischi ed al loro monitoraggio e controllo nel corso del progetto.

MODULO 9.
Gestione approvvigionamento di progetto.

La definizione degli aspetti legati agli approvvigionamenti rappresenta un elemento che può influire in modo determinante sullo standard di qualità di un progetto. Il piano degli  pprovvigionamenti interessa un ciclo di attività che va dalla pianificazione dell’acquisto di prodotti e servizi da fonti esterne, alla chiusura dei contratti. In questo modulo analizzeremo come la gestione ottimale di questa attività contribuisce a creare valore all’interno della disciplina del Project Management.

MODULO 10.
Gestione degli stakeholder di progetto.

Una delle caratteristiche principali che interessa la maggior parte dei progetti riguarda la varietà di stakeholder che sicuramente il project manager si troverà a dover gestire. Un compito, questo, particolarmente delicato, perché si tratta di figure che possono avere un’influenza significativa sull’eventuale successo o fallimento del lavoro. In questo modulo, andremo quindi ad approfondire quell’area del Project Management che comprende le procedure necessarie ad identificare gli stakeholder di progetto, analizzare le loro aspettative ed il potenziale impatto e sviluppare appropriate strategie al fine di coinvolgerli efficacemente nelle decisioni inerenti il progetto e la relativa implementazione.

MODULO 11.
Esercitazione finale: simulazione d’esame pmp®

La simulazione dell’esame di certificazione PMP® o CAPM® consiste in una serie di esercitazioni per area di conoscenza, per gruppi di processi o per l’intero esame di certificazione, in un tempo controllato; Test d’esame di 4 ore; Correzione in aula e “Tips and Tricks” per la gestione dell’esame.

WORKSHOP.
Simulazione della gestione di un progetto.

Uno dei punti fermi di GEMA Business School è rappresentato da un approccio didattico che unisce gli aspetti teorici ad un taglio fortemente pratico e operativo. In linea con questa consolidata metodologia, l’executive Master Lab in Project Management prevede un workshop finale che consente di sperimentare un’esperienza di gestione di un progetto.  In questo modo, simulando l’evoluzione completa del progetto stesso, gli allievi potranno mettere in pratica gli standard definiti nel PMBOK® Guide.

MODULO 12.
Business Coaching.

Ridefinire i propri obiettivi, attivando le leve fondamentali per inseguire e raggiungere le proprie aspirazioni personali e professionali: può essere definita in questi termini l’attività svolta nell’ultimo modulo, quello di business coaching, tematica della quale si sente sempre più spesso parlare. In questo ultimo ultimo step (facoltativo) del percorso didattico, l’allievo avrà la possibilità di instaurare una relazione privilegiata di collaborazione col proprio coach attraverso un rapporto one to one, che gli consentirà di sviluppare quelle competenze adatte ad imprimere maggiore efficacia al ruolo per raggiungere il proprio obiettivo professionale, raccogliendo – di riflesso – importanti benefici anche nella vita di tutti i giorni.

Richiedi la Brochure

Compila il form per ricevere la Brochure dettagliata.

Il tuo Nome (richiesto)

Il tuo Cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

Data di nascita (gg/mm/aaaa)

Compilando il form di contatto acconsenti al trattamento dei Dati Personali.

Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.