Home » Blog » Master e Corsi » 5 errori da non fare se volete diventare blogger professionisti

Come diventare blogger di professione

5 errori da non fare se volete diventare blogger professionisti

Come diventare blogger di professioneIl lavoro dei sogni non si trova proprio. E, girando nella rete a caccia dell’occasione, ci capita di iniziare a leggere i contenuti di un personaggio che si definisce blogger professionista. La prima domanda che ci viene in mente è più che legittima: veramente si può vivere gestendo un blog su un argomento che ci appassiona?

Da qui, ci balena in mente l’idea: anche noi abbiamo una passione. Sull’argomento ne sappiamo più di tutti i nostri amici messi assieme e, senz’altro, diventeremmo dei blogger di successo, avviando un’attività imprenditoriale a investimento (quasi) zero.

Probabilmente, quello appena delineato, è un percorso battuto da molti giovani che, nell’attività web “in proprio” vedono la fine del tunnel della disoccupazione o dell’umiliante occupazione in lavori sottopagati (quando pagati). Eppure, questa scelta nasconde alcune insidie.

Chi naviga il web con attenzione, sa bene che i progetti di blog naufragati sono una percentuale assai più alta dei progetti che hanno sortito qualche effetto positivo. Ce ne rendiamo conto quando approdiamo in relitti di blog, abbandonati da tempo, il cui ultimo post risale a tre o più anni fa. In altri casi, non ce ne accorgiamo per niente, perché gli scarsi risultati frutto delle alte aspirazioni sono sommersi da decine e decine di risultati dei motori di ricerca.

Quali sono, dunque, gli errori più frequenti che gli aspiranti blogger professionisti compiono? Ve lo spieghiamo elencando 5 ragionamenti che spesso spingono all’apertura di un blog.

La mia passione per la moda (beauty, sport, motori…) diventerà la mia professione

Senza smorzare l’entusiasmo, sappiate che il web è pieno di risorse che parlano della vostra passione. E con la qualità che possono fornire solo esperti navigati del settore. Avviare un blog di successo è un’attività imprenditoriale vera e propria. Il primo passo è lo studio del mercato. Se la vostra nicchia è troppo affollata, si dovrà cambiare prospettiva. Il rischio è di soccombere tra la mole di contenuti web sull’argomento.

So scrivere, utilizzare Facebook e Twitter, ho un computer e una connessione flat: è tutto ciò che mi serve.

Chi vuole diventare blogger di professione deve essere, in prima battuta, un professionista del web. Conoscerne le logiche, gli strumenti e le tecniche di scrittura web, di social media management e di monetizzazione delle attività web. A meno che non si voglia fare completo affidamento sulla buona sorte.

Ho già usato un CMS e so chi può farmi il blog gratuitamente: sono a un passo dal divenire una/un blogger.

Avere qualche nozione tecnica e aver già messo le mani su un Content Management System è un buon inizio e affidarsi a un professionista per la progettazione e la realizzazione del blog è buona cosa. Ma cosa possiamo dire di SEO ed editing grafico? Sono conoscenze che ci serviranno senza dubbio.

Progetto editoriale? Non serve, ho tante cose da dire.

Un blog è una sfida di comunicazione web. Partire con un progetto editoriale significa assicurare alla nostra impresa una longevità e una strutturazione credibile e ingaggiante, in grado di dire qualcosa di nuovo

Io inizio, l’attività si finanzierà da sola.

Come una vera impresa che si rispetti, anche un blog, affinché ci si possa definire blogger professionisti, deve prevedere almeno un budget di sostentamento. Ci siamo già fatti un’idea di come monetizzare la nostra attività? Se la risposta è negativa, avremo bisogno di acquisire competenze nell’ambito dell’advertising online. Almeno per il periodo precedente al nostro successo come blogger.

 

Come è facile capire, partendo da queste 5 considerazioni errate che spesso illudono i blogger parvenu, l’avvio e la gestione di un blog richiede alcune competenze specialistiche. Cosa ne dite, allora, di iniziare da un Master in Social Media e Comunicazione Digitale per porre le basi solide di un blog di successo?




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.