Home » Blog » Marketing, Comunicazione e Management » Web marketing: 7 segreti per creare una community di successo

Come costruire una community di successo

Web marketing: 7 segreti per creare una community di successo

Come costruire una community di successoTra i nuovi paradigmi del web marketing c’è sicuramente il peso delle community online. Sia per ciò che riguarda la costruzione o il consolidamento della brand equity, sia per ciò che riguarda le più veniali conversioni delle campagne di vendita o il lancio di un nuovo prodotto.

Qual è il segreto per creare una community di successo? Soprattutto nel caso in cui si tratti di un brand nuovo o, comunque, si inizi da una situazione di tabula rasa web, potrà tornare utile qualche consiglio per creare solide fondamenta sulle quali basare la crescita della comunità web.

1. Incontrate la comunità

Costruire una community è un lavoro duro e lento. Lo sa bene chiunque abbia gestito i social media. Esistono, però, alcune strategie che vi permetteranno di raccogliere in poco tempo tante adesioni e, allo stesso tempo, creare quella solida connessione che è alla base di una comunità sana.

Un esempio? La creazione di un evento. Chiedendo il supporto di tutti i canali di comunicazione aziendale, la creazione di un evento può dare occasione per incontrare i futuri componenti della vostra community. Ovviamente, non dimenticate d’incentivarli alla sottoscrizione di newsletter, a seguirvi sui social media e promuovete il vostro forum. Insomma: non lasciateveli sfuggire.

2.Trovate i vostri brand advocate

Osservate con attenzione la vostra community: chi tra i primi componenti compie più interazioni con la vostra comunicazione (condivisioni, commenti, link…). Se riuscirete a individuarlo, eleggetelo a brand advocate: iniziate azioni mirate per farvi aiutare nella diffusione del messaggio e nel reclutamento di nuovi membri della community.

3. Ascoltate il web per sapere dove trovare chi già parla di voi

La costruzione di una community è un’attività 2.0. Andate a caccia nel web per cercare chi parla già di voi. Presidiate quei canali e invitate i loro utenti a spostare le conversazioni sui canali istituzionali

4. Non guardatevi l’ombelico

L’errore più grave che potete fare se volete costruire una vostra solida community? Essere autoreferenziali. Prendiamo l’esempio della gestione dei social media: se non citate mai nessuna altra pagina, le atre community non sapranno mai della vostra esistenza.

5. Comunicate il giusto e nel momento giusto

Comunicare poco è male, così come comunicare troppo. Sommergere d’inviti e comunicazioni la vostra audience può portare all’abbandono. Il segreto è nel comunicare il giusto e con efficacia. Per questo potranno essere d’aiuto gli strumenti di analisi, per capire quando la vostra community è più attenta e più reattiva.

6. Mai ignorare

Come sa bene ogni social media manager, anche i commenti spiacevoli vanno gestiti con tempestività e professionalità. Non lasciate che qualcun altro prenda le briglie della community.

7. Curate il vostro giardino

Una community è come il giardino dietro casa: più lo curerete, più crescerà verde e rigoglioso. Una volta raggiunti i 5.000 fan partendo da zero, non crediate che il lavoro di community building sia terminato.

Per scoprire proprio tutti i segreti su come costruire una community di successo e come organizzare una campagna di web marketing vincente, non mancate di seguire i consigli degli esperti di GEMA Business School: vi aspettano al Master in Web Marketing: Social Media e Comunicazione Digitale.




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.