Home » Blog » Marketing, Comunicazione e Management » Come diventare web influencer: cosa fa e i suggerimenti per diventarlo

come diventare influencer

Come diventare web influencer: cosa fa e i suggerimenti per diventarlo

come diventare influencer

Abbiamo già affrontato in un altro approfondimento le strategie e azioni di influencer marketing utili per coinvolgere gli utenti più influenti del web, ovvero quelli che si sono ritagliati un ruolo di punto di riferimento all’interno di un determinato settore. Ma andando più a fondo sul tema, cosa fa di preciso e come si diventa Influencer?

Cosa fa l’influencer

Quella dell’influencer è ormai da tempo considerata una vera e propria professione. Queste figure, infatti, sono sempre più richieste dalle aziende – in particolare dai grandi brand nell’ambito del referral marketing – in qualità di esperti di personal branding in grado, con la loro popolarità, di influenzare le scelte d’acquisto degli utenti del web. Condividendo idee e stimolando la creatività e l’ispirazione dell’audience, l’influencer riesce a catturare determinati segmenti di pubblico.

Come diventare influencer

Ma dopo aver compreso cosa fa, facciamo ora chiarezza su come diventare influencer. Ecco i due passi fondamentali da compiere:

  1. Specializzarsi su un tema specifico – Il primo passo da fare per diventare influencer è identificare un settore specifico in cui divenire esperti, individuando il pubblico di riferimento e conoscendo a fondo tutte le tematiche e le novità. Sviluppare una competenza specializzandosi a fondo sull’argomento è l’unica modo per diventare il punto di riferimento di una community.
  2. Acquisire i principi del content e del social media marketing – Per creare un network di followers e l’influencer dovrà studiare una linea editoriale per produrre contenuti mirati e di qualità e gestire la community al meglio invogliandola a condividerli. Per questo è indispensabile puntare su una solida formazione in digital marketing, ed in particolare sul Content e il Social Media Marketing, sul Social Networking e Viral e Guerrilla Marketing.
  3. Costruire relazioni e interagire attivamente – Creare una community e mantenerla viva non è certo facile. Occorre tempo, pazienza e capacità nel gestire la propria presenza in maniera attiva, creativa, mirata, utile e mai banale.

Ora che sapete come diventare influencer, per la formazione delle competenze specialistiche avanzate nel Marketing potete affidarvi ai corsi di GEMA Business School.




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.