Home » Blog » Marketing, Comunicazione e Management » I KPI: definizione, significato, caratteristiche e importanza degli indicatori di performance

kpi significato

I KPI: definizione, significato, caratteristiche e importanza degli indicatori di performance

kpi significato

Verificare in ogni momento se e in che modo vengano raggiunti gli obiettivi operativi e strategici prefissati è una delle caratteristiche che permette di distinguere tra il buono e il cattivo manager. Una valutazione efficiente delle prestazioni delle attività e dei processi è infatti una esigenza fondamentale per avere una misura dell’efficacia dell’azione intrapresa in funzione degli obiettivi che ci eravamo proposti di raggiungere, e per comprendere cosa, dove correggere e come migliorare il proprio lavoro. Tutto questo è possibile grazie agli indicatori KPI (Key Performance Indicators): scopriamo il significato degli indicatori di prestazione e perché sono così importanti.

KPI: cosa sono? Definizione e significato

Per definizione, i KPI sono indicatori di performance che consento di valutare l’andamento o i progressi fatti in una determinata attività – come per esempio una campagna di web marketing o l’andamento delle vendite di un nuovo prodotto – in funzione degli obiettivi prestabiliti.

Per comprendere meglio il significato di KPI, prendiamo ad esempio uno degli indicatori di valutazione più comuni, il ROI (Return on investment), che indica il guadagno che si ottiene da un investimento, come può essere il profitto generato da un investimento pubblicitario. Gli indicatori KPI, in definitiva, valutano tutte quelle azioni che contribuiscono a determinare il successo di un obiettivo.

Key Performance Indicators: 3 esempi

Abbiamo già citato il ROI come uno degli indicatori chiave di prestazione più utilizzati dalle aziende. Ecco altri esempi concreti di Key Performance Indicators:

  • Rapporto tra volume del traffico e lead generati – È un importante indicatore delle performance di un sito, che indica il reale interesse dei lead all’offerta in rapporto al volume di visite: se monitorato, permette di capire perché il coinvolgimento non si concretizza in acquisto.
  • Click-Through Rate (CTR) – Altro indicatore importantissimo nell’ambito del digital marketing perché mostra la percentuale di click in rapporto al numero di visualizzazioni di una campagna pubblicitaria on-line.
  • Customer Lifetime Value (CLV) – Un indicatore utilissimo per monitorare il livello di fidelizzazione del cliente, mostrando il valore del cliente nel lungo periodo.

Caratteristiche dei KPI

Affinché siano efficaci, i KPI devono avere alcune caratteristiche fondamentali. In primo luogo devono essere rilevanti e significativi  per le decisioni di investimento. In secondo luogo devono essere quantificabili, ovvero misurabili in termini matematici. Infine, devono essere continuativi, ovvero misurati con le periodicità opportuna.

La comprensione del significato e dell’utilizzo dei KPI è soltanto uno dei tanti strumenti del project management che potrete apprendere con l’Executive Master in Project Management di GEMA Business School.




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.