Lavorare nel Marketing: perché scegliere un Master in Marketing

28 Marzo 2022
Lavorare nel Marketing: perché scegliere un Master in Marketing

Il Marketing (soprattutto il Digital Marketing) è attualmente uno dei settori che offre più opportunità per entrare nel mondo del lavoro, in quanto vi è un numero di posizioni aperte tra i più alti in assoluto. 

Secondo uno studio condotto dalla European School of Management and Technology di Berlino, l’80% delle aziende intervistate ritiene di dover assumere persone con competenze nel marketing digitale. 

Ciò non solo perché il Digital Marketing continuerà ad essere una forza strategica in termini di innovazione, ma anche perché è un settore che non ha raggiunto ancora il suo massimo potenziale. 

Alla luce di queste considerazioni, in quest’articolo scopriremo perché scegliere un Master in Marketing e come può contribuire a sviluppare le competenze lavorative più ricercate dalle aziende di oggi. 

 

Perché conseguire un Master in Marketing può fare la differenza nel mondo del lavoro? 

Un fenomeno da tenere in considerazione per rispondere a questa domanda è il mismatch tra offerte di lavoro ed assunzioni effettive. 

Al giorno d’oggi infatti, secondo la piattaforma di ricerca lavoro Monster.it, su 753 offerte pubblicate in questo settore solo 266 professionisti sono stati assunti. 

La spiegazione di questo mismatch è che i candidati con competenze basilari non riescono a soddisfare le esigenze richieste dalla domanda di lavoro. 

Risultato? Le aziende devono scavare più a fondo nel loro pool di talenti, il che spiega perché vengono richiesti dipendenti con più esperienza. 

Nel competitivo panorama del digital marketing oggi, le aziende sono alla ricerca di esperti che abbiano sviluppato competenze digitali specifiche, soprattutto nel campo del marketing management. 

L’obiettivo è quello di trovare figure professionali che le aiutino ad adattarsi rapidamente ai cambiamenti; ciò richiede un alto livello di creatività, pensiero strategico, mentalità flessibile e capacità di comunicare efficacemente su più piattaforme, al fine di stare sempre al passo con le mutevoli esigenze dei consumatori. Avere queste doti oggi è fondamentale per lavorare nel marketing. 

Inoltre, con più dati disponibili che mai, le aziende ricercano candidati con un’attitudine analitica, che possano prendere decisioni informate sulle tendenze e i comportamenti del proprio target di mercato, raccogliere dati da diverse fonti e sintetizzarli in rapporti significativi. 

Infine, l’economia di oggi richiede candidati che dimostrino un’attitudine al problem solving anche sotto pressione, oltre che una spiccata propensione al lavoro di squadra orientato al conseguimento di un obiettivo comune. 

Tutte queste considerazioni confermano che consolidare e approfondire le competenze nell’ambito Marketing attraverso un Master in Marketing Management può fare un’enorme differenza sia per chi cerca lavoro in questo settore che per l’azienda stessa. 

Partendo da questi presupposti, individuiamo i principali motivi per cui scegliere un Master in Marketing. 

 

Perché scegliere un Master in Marketing? 

  • Sviluppo di competenze ad ampio spettro: un Master in Marketing, soprattutto di livello superiore, è incentrato su programmi di studio che garantiscono l’acquisizione di un ampio spettro di competenze, da quelle di marketing tradizionale a quelle di Digital Marketing, in cui si approfondiscono in modo capillare tutti gli strumenti del Social Networking, del Viral & Guerrilla Marketing e delle principali tecniche SEM, SEO e CRM, indispensabili per le aziende di oggi.
    Se poi si possiedono già delle solide basi, nel panorama formativo esistono Executive Master ad hoc, che approfondiscono in modo specifico alcune branche della materia, come ad esempio quella del Digital Marketing.
     
  • Percorso pratico: L’apprendimento di sole competenze teoriche, per quanto sia importante, non riesce da solo a trasmettere appieno la conoscenza delle tecniche e degli strumenti da utilizzare nel mondo del lavoro. Per questo i Master più utili sono quelli che abbinano la pratica alla teoria, prevedendo programmi di Project Work, come la realizzazione di un vero e proprio progetto aziendale specifico supervisionato dai docenti e commissionato dalle aziende partner della scuola di formazione.
     
  • Stage aziendali: in un mondo in cui non è sempre semplice fare esperienza nelle grandi aziende, lo stage è il lasciapassare perfetto per l’occasione, in quanto da’ la possibilità non solo di mettere in pratica le competenze acquisite durante il percorso di studio, ma anche di affinare le proprie competenze personali di problem solving, lavoro di squadra e leadership, fondamentali per aumentare le chance di futura assunzione.
     
  • Programmi di Placement: al fine di aumentare le opportunità di inserimento professionale, i migliori Master predispongono un servizio di placement post stage che supporta nella redazione del curriculum e nell’effettivo inserimento professionale. Per questo motivo fare un Master è la scelta migliore se l’obiettivo è quello di inserirsi professionalmente: presentarsi ad un’azienda tramite una Business School accreditata, offre molte più possibilità di assunzione, in quanto l’azienda stessa è consapevole della qualità della formazione erogata. 

Leggi anche

Come diventare Social Media Manager

Quella di Social Media Manager è attualmente una delle professioni più richieste…

L’importanza del Project Management per le organizzazioni Non Profit

Quando si parla di organizzazioni non profit ci si riferisce a quegli…

Il marketing sostenibile per una nuova comunicazione aziendale

Negli ultimi anni si è diffusa una nuova sensibilità legata ai temi…
Richiedi Informazioni

    Iscriviti alla newsletter