Il marketing territoriale a supporto dell’economia locale

22 Aprile 2011

Tra le applicazioni delle strategie di comunicazione commerciale, il marketing territoriale si adatta perfettamente alle esigenze di sviluppo di piccole realtà locali o periferiche.

Gli sforzi di queste realtà, infatti, non mirano tanto a coprire il più ampio pubblico quanto, piuttosto, a fare della geolocalizzazione del tipo di produzione (o servizio) il punto di forza.

Si immagini, ad esempio, un’azienda turistica, un’azienda gastronomica, una realtà di servizi turistici o ristorativi. Senza tralasciare le aziende a partecipazione pubblica, votate alla promozione del territorio, o Pubbliche amministrazioni locali che, attraverso il marketing territoriale, potranno leva sulla promozione commerciale del territorio o di un polo industriale localizzato per attrarre investimenti per portare avanti politiche di sviluppo.

Nella maggior parte dei casi è proprio a quest’ultima realtà alla quale si fa riferimento quando si parla di marketing territoriale, dato che i case study che analizzano questo processo relativamente nuovo portano esempi di territorio inteso come sistema di prodotti e servizi da offrire (comunicare) all’esterno.

In questo senso, lo sforzo per uno sviluppo locale, elemento primo di un buon piano di marketing territoriale, deve partire dalla cooperazione di tutti gli attori locali: istituzioni e realtà produttive.

Diventa esperto di marketing con i migliori Master in Marketing Management.


Leggi anche

Quali sono i pilastri del Project Management?

Il termine inglese Project Management indica la gestione dei progetti, un’attività essenziale…

Come diventare copywriter nell’era del Digital Marketing

Scrivere è la tua passione? Stai pensando di trasformarla in una professione?…

Chi è il Risk Manager, cosa fa e come diventarlo

Nel business il rischio è una costante, tanto più in contesti complessi…
Richiedi Informazioni

    Iscriviti alla newsletter