Home » Blog » Marketing, Comunicazione e Management » Management e filosofia: Timothy Ferriss impara da Seneca

Managment e filosofia con Timothy Ferris

Management e filosofia: Timothy Ferriss impara da Seneca

Managment e filosofia con Timothy FerrisManagement e filosofia: è possibile conciliare questi ambiti così diversi? A quanto pare sì: il manager e scrittore americano Timothy Ferriss suggerisce come applicare al processo di decision making alcuni concetti filosofici mutuati dal pensiero di Lucio Anneo Seneca.

Stoicismo e minimalismo sono le due parole chiave che, secondo Ferriss, andrebbero costantemente applicate tanto al management quanto, in particolare, al decision making. Queste due massime di declinano in un modo molto semplice: concentrarsi solo sugli elementi stabili e duraturi di un determinato aspetto, e assolutamente non considerare tutto ciò che è effimero e passeggero.

I consigli di Ferriss per affrontare un problema di decision making sono i seguenti: analizzare tutte le informazioni a disposizione con distacco e imparzialità; misurare costantemente i risultati ottenuti; considerare gli approcci comuni al decision making, chiedendosi cosa accadrebbe facendo esattamente il contrario; vagliare attentamente sia le anomalie sia i casi che si discostano dalla norma.

Consigli questi che arrivano da una personalità di tutto rispetto: nel 2007, a soli 31 anni, la rivista Wired ha consegnato a Ferriss il premio come “Greatest self-promoter of all time”, vinto grazie al successo del suo primo libro The 4-hour workweek. Un autentico guru del management.

 

Fonte immagine: www.flickr.com/photos/johnjoh




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.