Home » Blog » Gestione e Sviluppo Risorse Umane » Gestione Risorse Umane: per Oracle il futuro è nella condivisione dei dati

gestione risorse umane-Oracle

Gestione Risorse Umane: per Oracle il futuro è nella condivisione dei dati

gestione risorse umane-OracleCollaborare di più e meglio, garantendo un supporto più efficace: per Oracle è la condivisione dei dati resa possibile dalle tecnologie cloud il passo più importante da compiere per le aziende che entrano nel terzo millennio.

In particolare, con una ricerca elaborata insieme a MIT Technology Review, il colosso americano dell’informatica ha rimarcato ancora una volta l’importanza della collaborazione tra la funzione finance e la gestione delle risorse umane in un ambiente cloud unificato.

I risultati della ricerca

Con lo scopo di esplorare quanto a fondo la collaborazione può fungere da propellente per la produttività e accelerare l’innovazione, la ricerca di Oracle e Technology Review intitolata “Finance and HR: The Cloud’s New Power Partnership” mostra come, per i partecipanti all’indagine, la condivisione dei dati tra le divisioni finance, gestione delle risorse umane e IT assicurata dal Cloud sia sempre più percepita non più come un semplice sistema di riduzione dei costi, ma come una vera e propria necessità strategica e una componente centrale per il successo delle iniziative di trasformazione.

Lo studio rivela che tra le aziende che hanno implementato in modo completo il cloud, quasi la metà (il 46%) dichiara che la loro capacità di modificare la struttura o le dimensioni dell’organizzazione è migliorata in modo significativo. Oltre a migliorare la collaborazione fra le due divisioni, tra i vantaggi di integrare i sistemi ERP e di gestione delle risorse umane (HCM) c’è la maggiore facilità di tracciare e prevedere i costi legati alla forza lavoro rilevanti ai fini del processo di budget. Anche i vantaggi di produttività sono importanti, con quasi un terzo del campione (31%) che dichiara che l’automazione dei processi ha liberato tempo per occuparsi di priorità strategiche più ampie. L’elemento più critico è la capacità dei dipendenti di adattarsi al cambiamento: la ricerca sottolinea ancora il peso del fattore umano per il successo nell’implementazione cloud.

I vantaggi della condivisione

La ricerca rivela anche che quanto più il cloud unisce i sistemi di back office, tanto più i confini fra funzioni e ruoli individuali si fanno più sfumati.

  • Più collaborazione – Il 46% dei professionisti finance e HR interpellati dichiara che l’adozione del cloud ha portato a una maggiore collaborazione fra i due dipartimenti, e quasi la metà si aspetta di vedere miglioramenti importanti nei prossimi due anni. Questo aspetto riguarda anche la divisione IT.
  • Più trasversalità – I 43% delle aziende progetta di inserire in questi dipartimenti anche personale IT per aiutare i dipendenti a sfruttare al meglio le nuove tecnologie.
  • Nuove competenze – Capacità di gestire il tempo, di applicare un ragionamento matematico, problem solving, apprendimento attivo e competenze analitiche sono alcune delle competenze che i rispondenti vogliono migliorare.

In definitiva, la necessità di una stretta collaborazione tra finanza e HR non è mai stata più importante e la gestione delle risorse umane, in particolare, gioca un ruolo essenziale nell’assicurare che l’azienda abbia il talento necessario per affrontare la trasformazione. Per apprendere le strategie di azione più moderne nell’era del digitale, affidatevi al Master in Amministrazione e Gestione Risorse Umane di GEMA Business School.




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.