Home » Blog » Master e Corsi » Come diventare Project Manager: il percorso formativo e di carriera ideale

come-diventare-project-manager

Come diventare Project Manager: il percorso formativo e di carriera ideale

come-diventare-project-managerCome diventare Project Manager? Qual è il percorso formativo e professionale più indicato per ottenere questo ruolo? Il lavoro del responsabile di progetto è, sicuramente, uno dei più ambiti (e ricercati) del mercato del lavoro. Chi ricopre il ruolo di Project Manager ha la responsabilità dei progetti fin dalle prime fasi di vita degli stessi, fino alla loro conclusione. Nella sua “cassetta degli attrezzi” si possono trovare tutte le tecniche di project management e le migliori prassi per raggiungere gli obiettivi di progetto nel migliore dei modi, soddisfacendo le aspettative del committente.

Al PM sono richieste diverse competenze che vanno da quelle di problem solving, a quelle di leadership, passando per le abilità organizzative e di progettualità.

Il percorso formativo del futuro PM

Scuola e Università – La formazione del Project Management inizia dall’Università e ancora prima. Gli anni di formazione tecnica o accademici serviranno al futuro PM per acquisire le competenze teoriche e pratiche per l’ambito di lavoro nel quale si vorranno gestire i progetti (industriale, economico, di marketing e comunicazione…).

Corsi e alta formazione post universitaria – A seguire, sarà importante iniziare ad acquisire le skill del project management con corsi specifici. Indirizzate la vostra scelta verso istituti e Business School di alto livello, per corsi e Master che forniscano gli strumenti giusti e che rilascino prestigiose certificazioni, come quella rilasciata dal Project Management Institute agli studenti di GEMA Business School.

Percorso professionale di Project Management

Operativo – Chi ha ottenuto un buon livello formativo, può saltare la fase di operatività. Tuttavia può tornare utile fare esperienza dei ruoli operativi, per toccare con mano ciò che, poi, diventerà strategia e pianificazione.

Project Manager Junior – L’affiancamento a un PM affermato è la migliore strada per affinare le tecniche di gestione dei progetti e per fare esperienze a “bassa responsabilità”.

Certificazione – Esistono certificazioni riconosciute a livello internazionale per la figura di PM, come la prestigiosa certificazione PMP (Project Management Professional), che arricchisce la professionalità di chi ha già qualche esperienza nel settore.

Project Manager – Arrivati al termine del percorso formativo e professionale, si potrà mirare al ruolo di PM con tutte le competenze e i titoli per fare carriera nel mondo del Project Management.




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.