Home » Blog » Marketing, Comunicazione e Management » L’internazionalizzazione e le strategie aziendali

L’internazionalizzazione e le strategie aziendali

Nel momento in cui un’azienda decide di accedere al mercato globale, la definizione di una strategia di internazionalizzazione diventa fondamentale. L’ampliamento del mercato dei consumatori significa anche il moltiplicarsi della concorrenza e la conseguente sfida della competitività globale.

Il primo errore che le aziende compiono con frequenza è l’approccio sporadico all’internazionalizzazione. L’avvento di Internet e la diffusione dei siti aziendali e dei contatti online, in moli hanno pensato di poter accedere al mercato internazionale senza l’ausilio di un piano ragionato. Tale processo, infatti, per poter godere di un vantaggio economico deve poter contare su una politica strutturata e lungimirante.

Per evitare di incorrere negli errori più diffusi, il processo di internazionalizzazione richiede la definizione di un piano di export strategico. In esso, i manager aziendali e i professionisti implicati in tale processo andranno a identificare gli obiettivi e le strategie da impiegare a seguito di un analisi del mercato internazionale e un rapporto sulla competitività dell’azienda. Per tale motivo, il processo di internazionalizzazione richiede la presenza in azienda, o l’appoggio esterno, di figure specializzate che siano in grado di adeguare la struttura aziendale al nuovo approccio al business.

Per diventare esperti sul tema, seguite i migliori Executive Master in Export Management.




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.