Home » Blog » Gestione e Sviluppo Risorse Umane » Le tre fasi dell’assunzione di personale

Le tre fasi dell’assunzione di personale

Gli esperti di gestione del personale sanno quanto il momento dell’assunzione di nuove risorse umane sia un processo delicato e strategico per tutta l’azienda.

La struttura HR dovrà sobbarcarsi della responsabilità di trovare e valutare dal professionista che ricoprirà ruoli chiave alla singola unità produttiva di basso profilo. Tutto ciò, nelle realtà più strutturate, deve essere effettuato secondo fasi che possono essere riassunte in tre punti.

definizione dei fabbisogni – innanzitutto, chi si occupa di gestione del personale, assieme ai manager d’area, dovranno analizzare le necessità aziendali produttive o di gestione rispetto agli obiettivi di competitività  individuati. I fabbisogni verranno tradotti in una o più figure professionali in grado di coprire la carenza e di apportare valore aggiunto all’azienda;

reclutamento e selezione– in questa fase l’azienda accede ai canali di reclutamento (interni ed esterni), cercando di fornire alla ricerca di personale una pubblicità mirata al target d’interesse. I curricula raccolti durante la ricerca di personale verranno sottoposti a più screening in modo tale da scartare i profili meno in linea con le esigenze individuate e ridurre al minimo la fase dei colloqui;

assunzione del personale – individuata la risorsa ideale, si procederà alla vera e propria assunzione di personale secondo le modalità offerte dall’azienda o contrattate con il professionista.

Al termine di queste fasi, il personale assunto verrà introdotto in azienda ed entrerà a far parte della struttura.

Segui i migliori corsi di Amministrazione e la Gestione del personale.




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.