Home » Blog » Amministrazione del Personale e Diritto del Lavoro » L’identikit dell’addetto all’amministrazione del personale

L’addetto all’amministrazione del personale

L’identikit dell’addetto all’amministrazione del personale

L’addetto all’amministrazione del personaleL’addetto amministrazione del personale è una figura professionale sempre più richiesta. Ma di cosa si occupa esattamente, cosa serve per fare carriera e quale percorso di studi è necessario seguire per affermarsi ad alti livelli in questo settore professionale? Rispondiamo a tutte queste domande.

Di cosa si occupa?

La prima legittima domanda sul ruolo dell’addetto all’amministrazione del personale è: cosa fa? Questa importante figura professionale identifica un esperto di amministrazione con una specializzazione nel campo dei rapporti di lavoro. Ma oltre a curare le problematiche amministrative connesse al rapporto di lavoro, è anche un esperto nella gestione delle risorse umane.

Le mansioni principali dell’addetto all’amministrazione del personale

All’interno di un’azienda, questa figura professionale si occupa principalmente di:

  • predisporre e gestire la documentazione relativa alla contrattualistica del lavoro;
  • contabilizzazione di ferie e straordinari;
  • controllo dell’orario di lavoro dei singoli dipendenti;
  • elaborazione degli stipendi e dei versamenti fiscali;
  • gestione degli eventuali registri e dell’archivio relativo alla normativa del lavoro.

Le competenze necessarie

Per svolgere il suo ruolo, l’addetto all’amministrazione del personale deve poter contare su buone conoscenze e competenze in campo amministrativo, fiscale e contabile. Le sue competenze si estendono ai fondamenti di diritto del lavoro e di normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Con la diffusione degli applicativi informatici di management aziendale, un buon amministratore del personale avrà necessità di sfruttare abilità nell’utilizzo del computer. Tale professionalità è richiesta sia all’interno delle aziende che presso studi di consulenza del lavoro.

La carriera dell’addetto all’amministrazione del personale: ecco cosa studiare

Come abbiamo visto, oggi il ruolo dell’addetto all’amministrazione del personale ha assunto una connotazione altamente strategica che richiede un elevato livello di preparazione e di esperienza. La sua carriera all’interno di un’azienda, partendo dalla semplice qualifica di addetto all’amministrazione del personale, può arrivare al livello di responsabile di amministrazione del personale o responsabile amministrativo.

Per raggiungere più rapidamente le qualifiche più alte, sono spesso richieste:

  • Una formazione accademica in ambito economico o giuridico;
  • Un Master o un ciclo formativo specialistico post-universitario.
  • Corsi di specializzazione e aggiornamento per continuare ad aggiornarsi e specializzarsi.

Per potenziare la vostra carriera nell’amministrazione del personale, GEMA Business School propone percorsi di alta formazione professionale– come il Master in Gestione e Sviluppo delle Risorse Umane – in grado di completare il bagaglio di conoscenze e competenze professionali. Scoprite i migliori Master proposti da GEMA.




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.