Home » Blog » Master e Corsi » Temporary Export Manager: chi è e quali sono i compiti di questo ruolo

chi e cosa fa temporary export manager

Temporary Export Manager: chi è e quali sono i compiti di questo ruolo

chi e cosa fa temporary export managerNello scenario economico attuale, anche le PMI devono guardare all’estero per ampliare il proprio mercato di riferimento.

Per questo è nata la figura del Temporary Export Manager: un professionista specializzato nelle strategie d’internazionalizzazione delle aziende, che presta il proprio supporto “a tempo determinato” per avviare o consolidare la presenza delle imprese italiane all’estero.

Chi è il Temporary Export Manager

Per capire bene qual è il ruolo dell’Export Manager, vi invitiamo a leggere il nostro approfondimento: “Chi è e che lavoro fa l’Export Manager”. Il ruolo del Temporary Export Manager è stato introdotto a seguito di progetti pilota delle Camere di Commercio italiane, nel quadro delle professioni di temporary management introdotte già da tempo.

Per facilitare le PMI nell’avvicinamento di qualità ai mercati esteri, il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato diversi bandi per l’assegnazione di voucher da spendere in servizi offerti da società fornitrici di servizi di export management tra quelle elencate nella lista delle accreditate presso il MISE.

Come diventare Temporary Export Manager o Specialist

Il percorso formativo per diventare Temporary Export Manager (TEM) o Temporary Export Specialist (TES) è in tutto uguale all’iter formativo e professionale di un Export Manager. L’ultimo passo di questo percorso sarà quello di lavorare per una delle aziende di servizi per l’internazionalizzazione riconosciute dal MISE.




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.