La struttura della pubblicità secondo il copywriter

4 Maggio 2011

Quello del copywriter pubblicitario è uno di quei mestieri che esercitano una irresistibile attrazione nei confronti di coloro che vantano di possedere una grande dote di creatività. Tale elemento è senz’altro una parte fondante della professionalità di un esperto della scrittura creativa pubblicitaria, ma non è l’unico.

Guadando una pubblicità dal punto di vista tecnico, ad esempio, si identificherà una struttura ricorrente che può far facilmente presupporre la presenza di un know-how specialistico.

Il messaggio pubblicitario classico è composto di tre elementi che ne formano la struttura:
– L’headline: è la frase nella quale si concentrerà maggiormente l’arte della scrittura creativa pubblicitaria del copywriter, poiché servirà ad attrarre l’attenzione del target sul messaggio;
– La bodycopy: in questo spazio viene presentato il prodotto. In esso si sviluppa il messaggio;
– Il pay-off: è la frase che chiude la pubblicità ed è spesso accompagnato dal logo dell’azienda o dal marchio del prodotto.

Nonostante questa struttura possa sembrare banale, è su questo scheletro che parte il lavoro del copywriter. Su questa base solida e ampiamente testata s’impernia la creatività del pubblicitario nella formulazione di un messaggio promozionale classico.

Leggi maggiori approfondimenti sul lavoro del copywriter pubblicitario.


Leggi anche

Come diventare copywriter nell’era del Digital Marketing

Scrivere è la tua passione? Stai pensando di trasformarla in una professione?…

Chi è il Risk Manager, cosa fa e come diventarlo

Nel business il rischio è una costante, tanto più in contesti complessi…

Come diventare Social Media Manager

Quella di Social Media Manager è attualmente una delle professioni più richieste…
Richiedi Informazioni

    Iscriviti alla newsletter