Il T-group: la formazione esperienziale di Kurt Lewin

5 Maggio 2011

Con T-group ci si riferisce a quei sensitive training group identificati da Kurt Lewin (1890 – 1947) quale nuclei fondamentali di formazione esperienziale. Attraverso i suoi studi di psicologia sociale, Lewin ha visto in questi nuclei qualcosa che trascende la somma dei singoli. Una visione olistica che ha fatto dei T-group un piccolo esperimento di società nel quale i singoli trovano la realizzazione.

A differenza della formazione classica, infatti, i T-group hanno ampiamente dimostrato la loro efficacia formativa ottenuta grazie allo stimolo emotivo. Tale elemento, tipico della formazione esperienziale di gruppo, è andato a sommarsi e a corroborare l’effetto dello stimolo cognitivo fornito da un normale insegnamento.

L’immersione del gruppo nell’attività o nella problematica sottoposta, aiuta il singolo a riflettere e a ‘riflettersi’ definendo il proprio ruolo. Inoltre, induce il team a svilupparsi in un’organizzazione.

Sfruttando la tendenza naturale dei sistemi sociali a riorganizzarsi per ottenere un miglioramento delle condizioni esistenti (sociali e ambientali) attraversio ciò che Lewin ha definito action research, la formazione esperienziale è divenuta uno strumento fondamentale della formazione aziendale.

Leggi maggiori approfondimenti sulla formazione esperienziale.


Leggi anche

Risorse Umane: chi è e cosa fa un Recruiter

Il mondo del lavoro cambia sempre più velocemente. Globalizzazione, digitalizzazione, Intelligenza Artificiale…

HR Manager: chi è e cosa fa il Responsabile delle Risorse Umane

L’HR Manager, il Responsabile delle Risorse Umane, si occupa principalmente della selezione,…
Richiedi Informazioni

    Iscriviti alla newsletter