Home » Blog » Marketing, Comunicazione e Management » Successo dell’Export Management delle aziende laziali

Successo dell’Export Management delle aziende laziali

L’Export Management delle aziende laziali, nel 2010, ha segnato un valore positivo. Sono i dati dell’analisi 2010 di Confindustria sull’andamento delle esportazioni italiane.

Secondo lo studio, le attività della regione Lazio hanno contribuito in modo significativo al totale nazionale di esportazioni (4,4%); dato che va letto in relazione con il volume export delle aziende della stessa area.

Sempre con riferimento all’area Centro Italia, le realtà produttive laziali hanno registrato l’aumento di flussi più amplio del periodo 2010 (+24%).

Le strategie di Export Management e la richiesta del mercato hanno portato le merci di questa regione principalmente nei Paesi dell’Unione Europea (per il 59.3%), ma anche in America Settentrionale (10,5%). Seguono l’Asia Orientale (7,8%) e altri paesi extra europei con il 7,3%.

I prodotti che trainano il settore export sono quelli chimico-medicinali, farmaceutici e botanici (30,8%). Seguono i prodotti chimici non medicinali (12,4%), ma anche mezzi di trasporto (con l’11,3%), e prodotti petroliferi raffinati con il 10,9%

L’Export Management della regione segna il proprio successo soprattutto con le aziende della Capitale, che contribuiscono per il 53,1%. La provincia di Latina si posiziona seconda con il 20,7%, Frosinone con il 23,3%, Viterbo con l’1,9%. Il rimanente 1% è il contributo della provincia di Rieti.

Diventa esperto di export e internazionalizzazione con i migliori Executive Master in Export Management.




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.