Home » Blog » Gestione e Sviluppo Risorse Umane » Definizione di infortunio sul lavoro secondo la normativa

Definizione secondo normati di infortunio sul lavoro

Definizione di infortunio sul lavoro secondo la normativa

Definizione secondo normati di infortunio sul lavoroChi si occupa di gestione del personale, avrà di certo dimestichezza con il termine infortunio sul lavoro. Ma, forse, non tutti possono dire di conoscere la definizione di infortunio sul lavoro fornita dalla normativa di settore e riconosciuta dall’INAIL. Capire qual è il suo significato, ci aiuterà a comprendere fino in fondo quando si può parlare di infortunio.

Il dpr n° 1124 del 1965 che ha istituito l’obbligatorietà dell’assicurazione contro questo tipo di infortuni in alcuni settori particolarmente esposti, dà una definizione di infortunio sul lavoro che è la seguente:

“…I casi di infortunio avvenuti per causa violenta in occasione di lavoro, da cui sia derivata la morte o un’inabilità permanente al lavoro, assoluta o parziale, ovvero un’inabilità temporanea assoluta che importi l’astensione dal lavoro per più di tre giorni.”

Analizzando tale definizione, traiamo alcuni elementi che devono coesistere affinché si possa parlare di infortunio sul lavoro.

L’occasione di lavoro – l’incidente deve essere avvenuto in ambito lavorativo o in ambiti a esso direttamente collegati. In quest’ultimo caso rientra l’infortunio in itinere, vale a dire l’infortunio subito dal lavoratore nel normale percorso per raggiungere il luogo di lavoro e tornare a casa. L’infortunio in itinere è coperto dall’assicurazione del lavoratore secondo quanto disposto dal dlgs n° 38 del 2000.

Causa violenta – elemento costitutivo dell’incidente sul lavoro è la causa violenta: un accadimento straordinario, un evento traumatico. In altri casi in cui non ricorre questo elemento si deve parlare di malattia professionale.

Inabilità temporanea, permanente o morte – secondo la definizione, l’infortunio sul lavoro deve comportare la morte del lavoratore o la sua inabilità permanente, parziale o totale. Nei casi meno gravi, si parla di infortunio sul lavoro anche quando il lavoro sia temporaneamente e totalmente inabile al lavoro per almeno tre giorni.

Dopo aver analizzato nel dettaglio la definizione di infortunio sul lavoro possiamo dire di avere tutti gli elementi per riconoscere la casistica con facilità.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/mcbadger/




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.