Digital Learning: cos’è e perché è utile in azienda

21 Marzo 2024
Digital Learning: cos’è e perché è utile in azienda

Negli ultimi decenni la formazione aziendale ha vissuto grandi cambiamenti. Si è passati da percorsi standardizzati dall’impostazione rigida a soluzioni sempre più flessibili, personalizzate e interattive. La formazione in aula non è stata del tutto accantonata, ma buona parte delle aziende italiane preferisce integrarla con metodi di Digital Learning sempre più efficaci. Approfondiamo il tema del Digital Learning: cos’è e perché è utile in azienda.

Cos’è il Digital Learning?

L’espressione Digital Learning indica tutte le forme di apprendimento accompagnate da strumenti tecnologici, l’insieme di quelle pratiche didattiche che fanno un uso efficace della tecnologia. È un termine che comprende l’applicazione di differenti pratiche, su tutte l’e-learning, e non solo. L’espressione rimanda, infatti, anche a tutte quelle strategie che implicano l’apprendimento misto, ovvero l’uso di tecnologie in aula come pc, smartphone e tablet, l’utilizzo di libri di testo in formato e-book, l’accesso a risorse educative aperte (OER) e il ricorso a strumenti di realtà virtuale e aumentata, ricorrendo anche a tecniche di gamification.
Questi percorsi di formazione possono essere proposti in diversi formati: webinar, workshop, video corsi e persino attraverso sessioni di formazione via social media.

Quali sono gli strumenti digitali più utilizzati dalle aziende per la formazione?

Secondo una ricerca pubblicata dall’Osservatorio del Politecnico di Milano il formato digitale più apprezzato dalle aziende in ambito formativo è il video corso. Il 63% delle aziende ricorre a questa soluzione, considerandola la più efficace e flessibile. Il 60% delle imprese si affida anche ai webinar e il 40% alle dirette sui social media. Il 40% ricorre ai Massive Open Online Courses, o MOOC. Il 28% si affida ad apposite app e il 25% ricorre al tutoraggio online. Il 19% delle organizzazioni dichiara di fare utilizzo di appositi strumenti per un’esperienza formativa digitale e il 18% si avvale di particolari strumenti didattici interattivi.

I vantaggi offerti dal Digital Learning

Il Digital Learning si è rivelato uno strumento efficace e funzionale per tante organizzazioni, sia pubbliche che private. L’apprendimento digitale sta offrendo l’opportunità di intraprendere nuovi percorsi di formazione efficaci in azienda. La possibilità di creare delle aule virtuali, collegando i partecipanti in tempo reale, indipendentemente dalla loro posizione geografica, permette di superare molte barriere, offrendo diversi vantaggi, vediamo più nel dettaglio quali:

1. Alti livelli di personalizzazione

I percorsi di formazione in Digital Learning si distinguono per un elevato grado di personalizzazione, offrendo percorsi formativi in linea con le esigenze più specifiche di ogni organizzazione. Attraverso gli strumenti digitali diventa più semplice creare percorsi “su misura” per ogni impresa e per i suoi dipendenti.

2. Aggiornamento costante e lifelong learning

Oggi è fondamentale rispondere tempestivamente ai cambiamenti del mercato, non bisogna mai lasciarsi trovare impreparati. Per questo, aggiornarsi costantemente diventa una priorità. Il Digital Learning offre strumenti perfetti per un aggiornamento agile, sposandosi al meglio con le nuove esigenze aziendali di lifelong learning.

3. Sostanziale taglio dei costi

Il Digital Learning permette di connettere insegnanti e partecipanti senza la necessità di spostamenti, eliminando così tutti i costi legati alla logistica e abbattendo quindi tutte le voci di spesa legate alle trasferte (mezzi di trasporto, alloggi, affitto di aule, acquisto di materiale didattico cartaceo).

4. Flessibilità oraria

Il Digital Learning si adatta al meglio alle esigenze specifiche di ogni azienda, offendo la massima flessibilità oraria. I corsi potranno essere organizzati in base alle esigenze lavorative più specifiche, senza alterare troppo i flussi di lavoro. Soluzioni come i video corsi offrono la massima flessibilità anche ai dipendenti, che potranno seguire i corsi online secondo le loro tempistiche di apprendimento, nel momento e nel luogo che preferiscono, disponendo di tempo per visionare più volte il materiale.

5. Monitoraggio e valutazione

Gli strumenti digitali offrono diverse soluzioni per il monitoraggio e la valutazione delle prestazioni dei partecipanti. Le piattaforme digitali di apprendimento tengono traccia dei progressi compiuti, fornendo feedback immediati e producendo report specifici. In questo modo un’azienda può valutare facilmente l’efficacia del programma di formazione scelto, provvedendo prontamente a colmare anche eventuali lacune quando fosse necessario.

6. Apprendimento collaborativo

Attraverso gli strumenti digitali i dipendenti possono interagire tra loro, pur trovandosi a distanza. Questo permette di lavorare agevolmente in team, simulando progetti reali e risolvendo problematiche concrete con l’ausilio degli altri membri del gruppo. Forum, chat e videoconferenze permettono di condividere idee, risorse ed esperienze, stimolando la collaborazione e migliorando le doti comunicative di chi è coinvolto nel percorso formativo.

7. Gratificazione dei dipendenti e talent retention

Investire nella formazione dei dipendenti è uno dei segni più tangibili di interesse nella loro crescita professionale. Quando un dipendente percepisce che si crede nel suo talento, sarà portato a dare il meglio. La formazione e lo sviluppo del personale è un investimento che ripaga sotto molti punti di vista, aumentando il coinvolgimento dei collaboratori e la loro soddisfazione, migliorando sensibilmente la loro produttività. Questa strategia attrae e trattiene i talenti, riducendo in modo sensibile il turnover del personale.

Digital learning e Digital HR

Oggi trasformare i processi di formazione, sviluppo e gestione della conoscenza in azienda è una priorità. In questo contesto, anche il reparto HR aziendale incaricato della formazione deve essere consapevole dell’evoluzione degli strumenti offerti dal digitale. Per questa ragione, GEMA Business School ha realizzato l’Executive Program in Digital HR. Questo percorso nasce per gestire la digitalizzazione dei processi HR, sviluppando strategie nuove integrate con il business. Per saperne di più, contattaci subito, ti forniremo tutte le informazioni di cui hai bisogno.


Leggi anche

Come diventare copywriter nell’era del Digital Marketing

Scrivere è la tua passione? Stai pensando di trasformarla in una professione?…

Chi è il Risk Manager, cosa fa e come diventarlo

Nel business il rischio è una costante, tanto più in contesti complessi…
Richiedi Informazioni

    Iscriviti alla newsletter