Home » Blog » Master e Corsi » Project Work, il Gruppo Angelini ha scelto GEMA.

Project Work, il Gruppo Angelini ha scelto GEMA.

Un’esperienza formativa efficace e completa necessita del corretto bilanciamento tra costrutti teorici mirati, del ricorso a numerosi casi pratici e ad ampi spazi di discussione tra docente e partecipanti, allo scopo di chiarire i concetti ed approfondire i temi trattati, ma soprattutto offre la possibilità di sperimentare sul campo progetti aziendali. Il Master post laurea in Marketing Management di GEMA Business School si connota per la compresenza di tutti questi aspetti e, in particolare, si distingue per il project work finale in cui i partecipanti devono finalizzare le richieste del committente inerenti a una reale esigenza aziendale.

I partecipanti alla 32° edizione del Master si sono “misurati” con un progetto da concludere in meno di tre intensissime settimane. Una sfida importante ed avvincente, senza sosta, in cui capitalizzare quanto appreso nel percorso di studi intrapreso!

L’obiettivo del project work commissionato dal Gruppo Angelini era:

  • Creare un prototipo della pagina di crowdfunding all’interno della Intranet per veicolare le possibili azioni di Customer Social Responsibility (CSR) in linea con lo stile grafico e di comunicazione del Gruppo Angelini;
  • Presentare un piano di comunicazione interna.

Non era di certo il primo project work su cui lavoravano i partecipanti del master, ma è stata sicuramente l’esperienza professionale e umana che gli ha permesso di esprimere tutto il loro potenziale sperimentando, anche grazie ad un proficuo spirito collaborativo di team, rinforzatosi giorno dopo giorno, anche a distanza, un approccio metodologico “ibrido ed “interdisciplinare:

  • Ibrido perché tale approccio, prendendo le mosse da una preliminare ed accurata analisi di contesto e di benchmarking, è stato caratterizzato da contaminazioni tra un mindset tradizionale ed uno agile, tra strumenti manageriali offline e digitali, tra logiche convenzionali e alternative, che hanno arricchito un set di proposte creative coerente e completo che, puntualmente soppesato in termini di vantaggi (plus) e svantaggi (minus), ha fatto leva sul principio fondante della co-creazione di valore generato dalla collaborazione orizzontale tra tutti gli attori coinvolti nella partnership del cause related marketing (Gruppo Angelini, dipendenti e organizzazioni no profit beneficiarie delle campagne di crowdfunding a sostegno della causa sociale da loro promossa);
  • Interdisciplinare perché, anche attraverso il continuo confronto con i partecipanti della 42° edizione del Master in Gestione e Sviluppo delle Risorse Umane, è stato il risultato di un processo di fertilizzazione incrociata di competenze di marketing, analisi, comunicazione, strategia aziendale e project management che ha avuto ‘atterraggio’ in un elaborato finale in cui si è dimostrato di saper ‘osare’ nelle proposte creative; proposte non ‘fine a se stesse’, ma di valore e supportate con una modalità strutturata e con una visione sistemica di tutte le variabili di progetto.

Il progetto, il “loro” progetto, quello di Carlo Nero, Giuseppina Schettino, Antonella Saluzzi, Manuela Cestaro, Felice Russo, Serena Conte, Francesca Chionne, Ludovica Borzi, Migel Kapllani, Maddalena Centofanti, Paolo Smriglio, è stato svolto con tanta professionalità ma soprattutto con tanto amore, quel gesto di amore con cui hanno declinato nel progetto il concetto di donazione.

“È bello donare, se fatto con amore”. Perché “Insieme, si può”

Bravi!

 

A cura di Luigi Punzo




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.