Home » Blog » Marketing, Comunicazione e Management » I segreti dello storytelling di successo: svelati i 7 ingredienti degli speech di TED più riusciti

Segreti dello storytelling

I segreti dello storytelling di successo: svelati i 7 ingredienti degli speech di TED più riusciti

Segreti dello storytellingNon importa quale sia l’argomento gli speech di TED riescono a mantenere incollati alla sedia. I suoi speaker sembrano colpire sempre nel segno grazie a una narrazione fluida ed efficace. Ma qual è il segreto del successo del loro storytelling?

Una domanda legittima che ha scatenato la curiosità scientifica di un trainer esperto di comunicazione come Akash Karia, autore del libro TED Talks Storytelling. Analizzando la struttura e il messaggio di oltre 200 tra i TED Talks di maggior successo, l’autore del bestseller ha individuato i 7 ingredienti segreti di un grande storytelling. Una ricetta che possiamo utilizzare per scrivere del contenuto di grande appeal o per preparare un discorso che conquista.

Andiamo a vedere quali sono gli elementi fondamentali della formula magica in grado di affascinare l’audience.

I 7 segreti di un’esposizione epica

  1. Chi ben inizia… – Pensavate d’iniziare il vostro discorso introducendo voi stessi? Niente di più noioso. Ogni favola deve catturare fin dalle prime parole: iniziate con una storia accattivante.
  2. Il potere del conflitto – La storia da raccontare non dovrà essere inventata. I migliori narratori di TED hanno raccontato storie personali, nelle quali era naturalmente presente quella componente di conflitto che è in grado di incatenare all’ascolto la platea.
  3. Non raccontare: mostra – Il potere illustrativo di una narrazione è forte, è vero. Tuttavia, la componente visuale può aggiungere molto, aiutando a costruire nell’ascoltatore le immagini mentali che rendono vivida la narrazione, risparmiando gli innumerevoli dettagli descrittivi necessari a creare verbalmente lo stesso effetto.
  4. L’esperienza in tutti i sensi – Per catturare l’attenzione della platea, bisogna evocarne tutti e cinque i sensi.
  5. Il potere del dettaglio specifico – Quando si costruisce uno storytelling dal grande potere d’appeal, non bisogna essere avari di dettagli specifici. Aiuta a impreziosire la storia con credibilità e tangibilità.
  6. Storie a lieto fine – L’ottimismo è uno degli ingredienti fondamentali per lasciare negli ascoltatori una speranza di successo e aiutarli a calarsi nella scena.
  7. Morfologia dello storytelling – La struttura di una storia di successo è un archetipo studiato da antropologi come Vladimir Propp. Un archetipo che non va tradito. Sarà bene, dunque, improntare la storia per tappe, come il conflitto, il processo di crescita, la presa di coscienza dell’eroe e la morale pronta per il consumo dell’audience.

Siete pronti a creare il vostro prossimo irresistibile storytelling? Seguite questi segreti svelati e provate a costruire la vostra storia.




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.