Home » Blog » Marketing, Comunicazione e Management » La leva dell’intelligenza emotiva

Intelligenza emotiva

La leva dell’intelligenza emotiva

Intelligenza emotivaA cosa servono i sentimenti? Raramente ci si pone questa domanda e, ancora più raramente, si trova una risposta convincente. Eppure, tutti sappiamo, per esperienza personale, cosa sono e a cosa servono le emozioni. E questo grazie all’intelligenza emotiva : lo strumento che ci permette di gestire e rielaborare le nostre risposte innate agli stimoli esterni.

Nello specifico, cos’è l’intelligenza emotiva. Da una definizione fornita da Salovey e Mayer (1990), primi teorizzatori di questa dimensione percettiva, recita: “(L’intelligenza emotiva è) la capacità degli individui di monitorare le sensazioni personali e quelle altrui, riuscendo a discernere tra le varie tipologie di emozione e impiegando tali informazioni per incanalare pensieri e azioni”.

Goleman, nel 1995, ha ripreso questo principio identificando, nell’intelligenza emotiva, uno strumento fondamentale per la crescita personale e l’affermazione professionale. Una volta imparata la gestione di questo strumento, i sentimenti saranno utili alleati per migliorare le nostre competenze sociali e di self leadership.

Dalla capacità di analizzare e gestire le proprie emozioni, all’interpretazione delle reazioni degli altri per modulare il proprio approccio sociale, l’intelligenza emotiva è la leva strategica del nostro successo sociale.

 

Fonte immagine: www.flickr.com/photos/robom8/

 




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.