Home » Blog » Marketing, Comunicazione e Management » Un guerrilla marketing perfettamente riuscito: Chupa Chups ad Amsterdam

Guerrilla marketing Chupa Chups

Un guerrilla marketing perfettamente riuscito: Chupa Chups ad Amsterdam

Guerrilla marketing Chupa ChupsIl guerrilla marketing è un insieme di tecniche non convenzionali finalizzate a dare la massima visibilità a un brand o a un prodotto con il minimo sforzo in termini di tempo e denaro. Questa è la “definizione ufficiale” (le virgolette sono d’obbligo) che però non rende la vera anima del guerrilla marketing, cioè l’inventiva, la fantasia, la creatività dell’ideatore di un evento di comunicazione che deve essere originale, fuori dagli schemi.

Partendo da quanto detto sopra Chupa Chups ha creato un evento di guerrilla marketing con i fiocchi, da manuale. Immaginate Zuidas, il quartiere borsistico di Amsterdam, popolato da attempati e composti signori in cravatta e ventiquattrore. Ebbene una mattina dello scorso settembre i ragazzi di Chupa Chups hanno colorato il pavimento stradale di questo quartiere con i colori e le forme tipiche del famoso leccalecca.

I bambini che passavano di lì per andare a scuola non hanno saputo resistere alla tentazione, si sono avvicinati e si sono messi a “colorare l’asfalto” insieme agli artisti di Chupa Chups. E fin qui tutto normale (se si può usare questo termine). Finché alcuni attempati signori non sono scesi dai palazzi del quartiere… e si sono messi a disegnare insieme ai bambini. Come in una sorta di moderno remake del film Mary Poppins.

Da questo evento è stato ovviamente realizzato un video che ha fatto il giro del mondo in poco tempo. Spesa minima, grande fantasia e massimo risultato in termini di comunicazione: un guerrilla marketing perfettamente riuscito.

 

Fonte immagine: www.flickr.com/photos/rosietulips




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.