Home » Blog » Marketing, Comunicazione e Management » Il Decreto Sviluppo e le nuove regole su privacy e imprese

Privacy e imprese

Il Decreto Sviluppo e le nuove regole su privacy e imprese

Privacy e impreseCambia la normativa in materia di privacy e imprese. Il Decreto Sviluppo 2011 (DL n.138 del 5 maggio) stabilisce che la tutela dei dati personali è adesso limitata solo alle persone fisiche e, pertanto, non trova applicazione nei rapporti tra aziende.

In pratica i dati di persone giuridiche (enti, imprese, associazioni) posso essere trattati senza vincoli ma unicamente per finalità amministrativo-contabili come quelle connesse allo svolgimento delle attività di tipo organizzativo, finanziario e contabile, a prescindere dalla natura dei dati trattati.

Sono state anche introdotte delle semplificazioni per i Cv ricevuti da imprese, professionisti ed enti: si esclude temporaneamente l’obbligo di informativa sulla privacy per conservare i curricula trasmessi spontaneamente dai candidati ai fini di instaurare un eventuale rapporto di lavoro. Solo in un momento successivo il titolare del trattamento sarà tenuto a fornire gli elementi dell’informativa.

Però per l’esercizio dell’attività di telemarketing permane l’obbligo di richiedere il consenso per la comunicazione di dati e quello di rilasciare idonea informativa. Vale inoltre il Registro Pubblico delle Opposizioni: chi vi è iscritto non può ricevere proposte commerciali via telefono, come previsto dalla normativa su privacy e imprese.

Segui i migliori corsi sul tema Privacy e Imprese, per diventare un professionista del settore.

 

fonte immagine: www.flickr.com/photos/vitorcastillo/




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.