Home » Blog » Marketing, Comunicazione e Management » Il passaparola e i 6 consigli per un’efficiente campagna di referral marketing

Referral marketing

Il passaparola e i 6 consigli per un’efficiente campagna di referral marketing

Referral marketingCos’è il Referral Marketing? La risposta a questa domanda può essere data utilizzando un solo termine: passaparola, lo strumento di marketing per eccellenza, nonché uno (se non il) più potente. Un cliente soddisfatto parlerà della sua soddisfazione all’amico o parente, che a sua volta proverà il vostro prodotto e contribuirà ad allargare la cerchia di potenziali clienti.

Ma creare una buona strategia è complicato, specialmente nel mondo digitalizzato in cui viviamo e in cui le dinamiche del passaparola sono state stravolte dalla messaggistica istantanea e dai social network. Ecco dunque 6 consigli  per una campagna di referral marketing di successo.

  1. Fornite un’ottima esperienza di acquisto. Questo è uno dei pilastri per una campagna di successo. Il prodotto venduto può anche essere ottimo, ma bisogna lasciare un “ricordo” nel cliente. Provate a immedesimarvi in uno di loro, provate ad acquistare un vostro prodotto con il punto di vista del compratore e poi chiedetevi: “Cosa ho fatto che varrebbe la pena raccontare ai miei amici?”.
  2. Tenete sotto controllo i dati. Perché il passaparola è, ormai, soprattutto virtuale: utilizzate dunque gli strumenti di analisi per il vostro sito web così da conoscere i vostri referrals, e dunque i blog e i siti specializzati che parlano di voi, così da aumentare il vostro potenziale parco clienti e avviare programmi referral assieme a loro.
  3. Rendete il vostro prodotto e l’esperienza del prodotto condivisibile. Lo sharing, la condivisione, è un passaggio fondamentale per una campagna di referral marketing di successo: senza questo, tutto sarebbe vano. Bisogna creare il fattore wow, sia esso nel packaging del prodotto che nel prodotto stesso. Qualcosa di condivisibile e che si faccia condividere. Ad esempio, potreste anche invogliare alla condivisione sui social network, dove la portata del passaparola è decisamente più grande, con un bigliettino in cui si promette uno sconto qualora lo si faccia.
  4. Investite sugli influencer. Cercate degli influencer vicini al vostro target e avanzate l’ipotesi di sponsorizzarvi, pubblicando ad esempio sui social network una foto in cui mangia, indossa etc… il vostro prodotto. Facendo taggare il profilo del brand, ovviamente.
  5. Invogliate a farvi condividere. Implementate ad esempio un pop-up sul vostro sito che invogli l’utente a pubblicare qualcosa su di voi sui propri profili sui social network offrendogli in cambio uno sconto. Potreste anche indire un concorso, chiedendo di pubblicare la foto dei prodotti con il vostro brand.
  6. Non sottovalutate le recensioni. Nella vostra campagna di referral marketing è necessario anche monitorare e leggere quante più possibili recensioni sui vostri prodotti ci sono online. Una recensione può raggiungere una fetta di utenti enorme, e può inoltre influenzare la scelta di altrettanti potenziali clienti.



LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.