Home » Blog » Gestione e Sviluppo Risorse Umane » Mappatura delle competenze, la geografia della competitività aziendale

Mappatura delle competenze

Mappatura delle competenze, la geografia della competitività aziendale

Mappatura delle competenzePerché la mappatura delle competenze è divenuta un’analisi strategica fondamentale per un’azienda di medie-grandi dimensioni?

Il paradigma del business moderno non lascia dubbi: il fattore strategico del successo si è spostato dall’organizzazione alle persone. L’individuo, con il proprio patrimonio di competenze e di attitudini, è una vera e propria risorsa umana (troppo poco ci si sofferma a ragionare sul significato di tale termine). Come tale è una ricchezza dell’azienda e sulla quale si deve investire per farne fruttare, nel miglior modo possibile, tutte le potenzialità. Anche quelle potenzialità che le gabbie dei ruoli definiti e dei percorsi di carriera predefiniti il più delle volte frustrano.

Ma, per arrivare a ciò, il management aziendale deve avere davanti agli occhi il repertorio degli skill a disposizione e di quelli necessari al raggiungimento degli obiettivi dell’organizzazione o per attuare una strategia definita, consolidando i valori dell’azienda. La risposta a questa esigenza è proprio la mappatura delle competenze.

I modelli e le tecniche per la mappatura delle competenze sono molti e devono essere calibrati a seconda dell’organizzazione interna di un’impresa, dei suoi valori e delle necessità. Si tratta di strumenti complessi che, di ciascuna risorsa, devono tenere conto:

  • Delle conoscenze tecnico-professionali
  • Delle esperienze
  • Delle capacità
  • Del comportamento organizzativo

Gli obiettivi di una mappatura delle competenze possono essere riassunti in tre punti:

Management – Gestione delle competenze già presenti nell’organizzazione per migliorarne l’impiego.

Aggiornamento – Aggiornare le competenze già esistenti secondo quanto richiesto dalla mutazione del contesto organizzativo e del mercato.

Sviluppo e acquisizione – Con il supporto di un’analisi dei fabbisogni, la mappatura delle competenze è alla base di una politica di formazione interna o di acquisizione di nuove risorse per dotare l’organizzazione delle competenze necessarie al raggiungimento degli obiettivi d’impresa.

Gli studenti Master in Amministrazione e Gestione delle Risorse Umane di GEMA Business School, grazie al project work previsto dal corso di studi, hanno potuto fare esperienza diretta di mappatura delle competenze. Volete qualche dettaglio in più? Lo potrete scoprire guardando il video qui sotto.

 

Fonte immagine: jisc.ac.uk

 




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.