Home » Blog » Gestione e Sviluppo Risorse Umane » La gestione delle risorse umane e il job design

Job designer

La gestione delle risorse umane e il job design

Job designerLa progettazione delle mansioni (job design) è uno strumento fondamentale nelle mani di manager e specialisti delle risorse umane per garantire all’azienda un vantaggio competitivo in termini di efficienza e di soddisfazione dei dipendenti. Un vantaggio competitivo che, dunque, si basa su una delle ricchezze più importanti di un’impresa: l’apporto delle persone che la compongono.

Lo scopo del job design nella gestione delle risorse umane è quello di individuare i ruoli, le funzioni, i workflow e le caratteristiche del personale che dovrà ricoprire le posizioni necessarie per l’efficace operatività dell’azienda.

La necessità di ricorrere al job design non si ha solo quando il manager si trova davanti a un’impresa da creare ex novo. Si può trattare, infatti, anche di casi in cui le risorse umane debbano supportare un’espansione della struttura, l’assorbimento di un maggior carico di lavoro, una ristrutturazione o una riorganizzazione aziendale.

Nella progettazione, o riprogettazione, delle mansioni, il responsabile delle HR dovrà tener conto di una serie di considerazioni che toccano le più disparate discipline: dalla psicologia del personale, all’ingegneria delle organizzazioni, fino ad arrivare a valutazioni di tipo fisico-ergonomico o di management puro. Questo per evitare che si fallisca in uno dei primi obiettivi del job design: quello di iniziare con il piede giusto una corretta gestione delle risorse umane.

Fonte immagine: flickr.com/photos/stitch

 




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.