Gestione del personale: 10mila passi aumentano la produttività

10 Novembre 2011
Gestione del personale: 10mila passi aumentano la produttività

Gestione del personale: il metodo dei 10mila passiGestione del personale: una buona prassi per avere dipendenti più produttivi e meno stressati sul posto di lavoro? La soluzione arriva dalla Swinburne university di Melbourne: 10mila passi al giorno e andare in palestra almeno tre volte a settimana.

Il Brain sciences institute della Swinburne, in collaborazione con il Body-brain performance institute, ha condotto una ricerca su quaranta impiegati di Melbourne, divisi in due gruppi: ogni giorno i partecipanti dovevano fare 10mila passi (contro i 2-3mila passi che in media si compiono in un lavoro d’ufficio) e sottoporsi a tre sedute di allenamento fisico a settimana.

La ricerca ha dato risultati interessanti, soprattutto per i professionisti del management delle risorse umane più all’avanguardia: nelle otto settimane di durata della ricerca le funzioni cerebrali dei partecipanti sono incrementate del 4%, e la loro produttività ha avuto un aumento significativo pari a 2.500 dollari all’anno. E si è anche registrata una diminuzione del livello di stress da lavoro.

Una valutazione in più che potrà aiutare gli esperti della gestione del personale, ma che non fa che corroborare un vecchio adagio ben noto del poeta latino Giovenale: mens sana in corpore sano.

 

Fonte immagine: www.flickr.com/photos/denis_todorut


Leggi anche

Risorse Umane: chi è e cosa fa un Recruiter

Il mondo del lavoro cambia sempre più velocemente. Globalizzazione, digitalizzazione, Intelligenza Artificiale…

HR Manager: chi è e cosa fa il Responsabile delle Risorse Umane

L’HR Manager, il Responsabile delle Risorse Umane, si occupa principalmente della selezione,…

Internazionalizzazione e HR: come formare e mantenere team multiculturali di successo

La globalizzazione ha ridisegnato i mercati in modo radicale. Negli ultimi anni…
Richiedi Informazioni

    Iscriviti alla newsletter