Cos’è il People Development e perché oggi fa la differenza

4 Aprile 2024
Cos’è il People Development e perché oggi fa la differenza

Il mondo del lavoro cambia sempre più velocemente. Nuovi approcci di business, la digitalizzazione e una maggiore attenzione alla sostenibilità stanno portando un’evoluzione costante. In questo contesto, il mondo del business diventa sempre più competitivo e le organizzazioni si trovano ad affrontare costantemente nuove sfide. Attrarre e trattenere i talenti diventa fondamentale e in questo caso il People Development fa veramente la differenza. Scopriamo di più sul People Development, concentrandoci su come questo approccio sta rivoluzionando il modo di vivere il lavoro e sui vantaggi che apporta tanto per i singoli, che per le organizzazioni nel loro insieme.

Cos’è il People Development?

People Development è un’espressione che può essere tradotta in italiano letteralmente come “sviluppo delle persone”. È una strategia che ha l’obiettivo di promuovere la crescita e lo sviluppo dei dipendenti di un’organizzazione. Si decide di investire sulle competenze e sulle conoscenze di un singolo, con l’obiettivo di migliorare tanto le performance individuali che quelle collettive. Questa strategia non si ferma alla formazione in ambito tradizionale, ma ha come punto di forza un approccio olistico, che mette in primo piano la persona nel suo complesso, con tutte le sue potenzialità. Negli ultimi anni il People Development si è rivelato uno strumento utilissimo per i professionisti delle Risorse Umane incaricati di gestire programmi di formazione del personale aziendale. Questo approccio consente, infatti, di investire in percorsi formativi sempre più personalizzati, agili e flessibili. La scelta si sta dimostrando vincente: quando i dipendenti possono dimostrare il loro potenziale individuale crescono sensibili i livelli di job satisfaction, migliorano le performance, salgono i tassi di talent retention e si attirano nuovi talenti.

Non solo formazione aziendale: gli strumenti di People Development

Il People Development è un approccio che può essere applicato in molti contesti differenti. In questo senso, non esistono soluzioni preconfezionate e percorsi predefiniti; lo sviluppo delle Risorse Umane in azienda deve seguire un percorso basato sulle peculiarità di ciascuna organizzazione e dei singoli che ne fanno parte. Vediamo meglio come:

  • Formazione: la formazione aziendale tradizionale non viene accantonata, ma viene affiancata e integrata dai nuovi strumenti offerti dal digitale, e non solo.
  • Coaching e Mentoring: ai piani di formazione tradizionale si aggiungono anche sessioni di supporto, ovvero dei piani di coaching individuale e di gruppo. Il coach è solitamente un consulente esterno che aiuta i dipendenti di un’organizzazione a focalizzarsi sui loro obiettivi più specifici, fornendo feedback e stimolando la crescita individuale. Anche il mentoring è una soluzione molto efficace, simile al coaching. In questo caso, al dipendente si affianca non un consulente esterno, ma una figura esperta interna all’organizzazione.
  • Job Rotation: la Job Rotation è una strategia che prevede l’assegnazione temporanea di alcuni lavoratori a ruoli, o reparti, diversi da quelli abituali. In questo modo i dipendenti acquisiscono nuove competenze e hanno una prospettiva più ampia dell’organizzazione aziendale. Saranno più portati per la collaborazione e per il lavoro di squadra.

I vantaggi offerti dal People Development

1. Lo sviluppo del potenziale inespresso

Sviluppare il potenziale inespresso del personale rappresenta una grande opportunità di crescita per tutta l’azienda. Il lifelong learning, l’aggiornamento e l’attenzione allo sviluppo individuale hanno grandi benefici sul raggiungimento degli obiettivi comuni.

2. Colmare lacune esistenti e omogenizzare gli approcci

Negli ultimi anni la digitalizzazione e l’evoluzione costante dei processi hanno introdotto molti cambiamenti. Ogni dipendente viene da percorsi formativi e professionali differenti, ha un suo peculiare approccio alle attività. Organizzare attività di People Development è fondamentale per aggiornare il personale, per colmare eventuali lacune nella preparazione individuale e per omogeneizzare gli approcci all’attività di tutti i membri del team.

3. Aumentare la talent retention

Investire nel potenziale degli individui significa credere in loro e nel loro talento, coinvolgendoli e creando un forte legame tra singoli e collettività. La valorizzazione dei talenti individuali riduce in modo significativo il tasso di turnover dei dipendenti. Questi, infatti, rimangono volentieri all’interno di un’organizzazione che li valorizza e consente loro di esprimere pienamente il loro potenziale.

4. Far crescere la talent attraction

Oggi i lavoratori sono alla ricerca di aziende che investano sulla loro crescita professionale. Il People Development si rivela una strategia vincente in fase di ricerca e selezione di nuove figure, che saranno sicuramente attratte da un’organizzazione che riconosce il loro talento e valorizza la loro persona.

4. Rafforzare l’Emplorer Branding

Investire in People Devolopment ha un grande ritorno in termini di Employer Branding. Questo porta, infatti, a un’importante crescita reputazionale dell’organizzazione, non solo agli occhi dei nuovi talenti, ma anche da parte dei potenziali futuri collaboratori e stakeholder.

Noi di GEMA Business School crediamo fermamente che le persone facciano la differenza in ambito aziendale. Per questo abbiamo creato appositi percorsi di People Development che puntano allo sviluppo di hard & soft skills funzionali alla gestione efficace di contesti sempre più mutevoli e sfidanti. Offriamo percorsi di Coaching sia individuali che di gruppo. Ci concentriamo sull’innovazione, con programmi mirati all’introduzione dell’Intelligenza Artificiale in Azienda, sviluppando le competenze digitali, e non solo. Scopri di più sulle Training Solutions offerte nell’ambito della GEMA Corporate Education.


Leggi anche

Come diventare copywriter nell’era del Digital Marketing

Scrivere è la tua passione? Stai pensando di trasformarla in una professione?…

Chi è il Risk Manager, cosa fa e come diventarlo

Nel business il rischio è una costante, tanto più in contesti complessi…

Leadership e cambiamento: Intervista a Giorgia De Angelis

In un’esclusiva intervista con Giorgia De Angelis, Formatrice & Professional Coach di…
Richiedi Informazioni

    Iscriviti alla newsletter