Home » Blog » GEMA News » Noi ti formiamo all’estero! Ma tu sei pronto a Tornare Subito?

Noi ti formiamo all’estero! Ma tu sei pronto a Tornare Subito?

Nuova edizione del Bando della Regione Lazio per giovani che intendono completare la propria formazione all’estero. Basta promettere di tornare! 

Post di Riccardo Antonelli
International Division Coordinator di GEMA Business School

Siamo alla quinta edizione dell’Avviso Pubblico Torno Subito, lanciato nel 2014 dalla Giunta Zingaretti della Regione Lazio, con l’obiettivo di finanziare progetti ed ambizioni di giovani motivati ad acquisire competenze e vivere nuove esperienze, anche lontano dal proprio ambiente professionale consueto, in grado di far evolvere il proprio profilo professionale e renderlo sempre più appetibile per il mercato del lavoro.

Lavoro nel settore della Formazione Manageriale da circa 20 anni e ricordo ancora il sentimento misto tra diffidenza e scompiglio che questa iniziativa creò tra i professionisti, miei colleghi – compreso me – che si occupano di formazione finanziata con Fondi UE, abituati a trattare con modelli di progettazione formativa che Torno Subito ribaltava completamente nei principi fondanti.

L’Avviso Pubblico non si rivolgeva più, come al solito, agli Enti di Formazione ma direttamente al beneficiario ultimo dell’iniziativa: il giovane studente o laureato, italiano o straniero, residente nella Regione Lazio a cui veniva attribuita l’opportunità di decidere lui quale percorso formativo scegliere, in massima coerenza con il suo profilo e con le sue aspirazioni e motivazioni professionali. Si è trattato di una vera e propria innovazione.

Personalmente, dopo un breve disorientamento fisiologico dovuto a quella umana tendenza a “diffidare” della novità, ricordo di aver subito colto lo spirito innovativo di Torno Subito: la Regione Lazio ti riconosce una borsa di studio che ti consente di andare a studiare lontano dal tuo paese di residenza, finanziandoti sia la quota di iscrizione al percorso formativo che le spese di viaggio, vitto ed alloggio, ad alcune fondamentali condizioni: che tu lo faccia selezionando personalmente e responsabilmente i partner a cui affidarti in questo viaggio e che tu prometta di tornare nel Lazio mettendo a disposizione la tua esperienza e la tua nuova professionalità alle aziende del territorio regionale.

Ciò ha indotto gli Enti Formativi, le Business School e le Università a cambiare le logiche di attrazione dei finanziamenti pubblici per la formazione: l’interfaccia non era più l’Amministrazione Pubblica ma il consumatore finale. Ora occorreva saper “fare marketing”, progettare corsi efficaci e, soprattutto, rispondenti ai bisogni del candidato cui promuovere le proprie iniziative attraverso canali di comunicazione di mercato. Per quanto mi riguarda era finalmente l’occasione di applicare quelle logiche di mercato che nella mia esperienza professionale avevo sempre utilizzato per la promozione di Master post-laurea e Corsi di Formazione Manageriale c.d. “a finanziamento privato”.

Collaborare con GEMA Business School, da sempre impegnata in questo settore, è stato quindi una grande opportunità per me, soprattutto perché ho avuto la possibilità di progettare per i candidati di Torno Subito due percorsi formativi che si distinguono fortemente tra tutti quelli che vengono proposti dai vari enti di formazione. Questo in quanto i Master GEMA sono basati sui principi del sistema di accreditamento ASFOR (Associazione Italiana per la Formazione Manageriale) che GEMA applica da molti anni e su importanti partnership strategiche sviluppate a livello internazionale con prestigiose Università inglesi ed americane che hanno consentito di costruire due Master di grande prestigio ed efficacia.

Mi riferisco al Master in International Marketing Management realizzato in collaborazione con la Saint Joseph’s University di Philadelphia ed al Master in International Human Resources Management realizzato in collaborazione con la University of Greenwich di Londra. Ad oggi sono state svolte tre edizioni che hanno coinvolto oltre 150 ragazzi partiti per studiare all’estero e poi rientrati in Italia, l’80% di loro oggi inseriti nel mondo del lavoro grazie alle loro grandi capacità acquisite durante il percorso formativo ed al servizio di placement offerto da GEMA Business School che li assiste sin dalla presentazione della domanda per la borsa di studio fino all’inserimento in tirocinio presso le aziende partner della Business School.

Uno dei fiori all’occhiello infatti del successo dei percorsi formativi di GEMA è il suo Servizio Placement, vero “core business” della Business School. Non c’è un solo candidato a partecipare ai Master GEMA che non abbia come obiettivo quello di inserirsi professionalmente subito dopo il corso per cui è naturale, oltre che doveroso, rispondere a questa esigenza strutturando un percorso formativo che preveda obbligatoriamente lo svolgimento di un tirocinio in azienda coerente con le finalità del Master. Ma non basta: i candidati di Torno Subito ai Master GEMA possono ottenere la necessaria e ambitissima lettera di adesione da parte di una delle aziende del network della Business School che hanno deciso di “sponsorizzare” la loro candidatura in quanto sanno già che gli allievi GEMA, quando torneranno dall’esperienza all’estero, avranno sviluppato delle competenze che li renderanno i migliori candidati possibili da inserire nel proprio organico.

E non è ancora abbastanza: al momento del loro ritorno dall’estero, gli studenti usufruiscono di alcune sessioni di consulenza (simulazioni di colloqui e di assessment center) da parte degli orientatori esperti di GEMA per prepararli ad essere il più efficaci possibile durante le prove di selezione presso le aziende per le quali sono candidati a svolgere il loro tirocinio per la Fase due del progetto Torno Subito.

Chiaramente, per iniziare questo viaggio, occorre superare delle prove di selezione che GEMA realizza al fine di valutare la potenzialità del candidato a crescere professionalmente e a farlo con successo. Vengono valutati diversi aspetti del profilo del candidato: quello curriculare (attraverso l’analisi del background di studi e di esperienze professionali), quello attitudinale e motivazionale (attraverso un colloquio) e quello relativo al livello di conoscenza dell’inglese, che deve essere tale da consentire di seguire adeguatamente le attività formative negli atenei anglo-americani.

Partecipare a Torno Subito è quindi una sfida e le migliori opportunità possono nascere solo se si decide di affrontarla. Come disse J.F. Kennedy nel 1962 in un discorso alla RICE University: “In questo decennio abbiamo scelto di andare sulla luna e di fare cose simili, non perché era facile, ma perché era difficile”.

A questo punto voglio anch’io lanciarti una sfida: sei pronto a Tornare Subito?

Riccardo Antonelli
International Division Coordinator di GEMA Business School
06.7265221 – riccardo.antonelli@gema.it




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.