Home » Blog » Marketing, Comunicazione e Management » Il marketing della realtà aumentata si chiama augmented advertising

Il marketing della realtà aumentata si chiama augmented advertising

Si chiama realtà aumentata (in inglese: augmented reality) ed è una modalità di comunicazione che prevede l’integrazione di vari livelli d’informazione. Tale modalità viene utilizzata soprattutto nei piani di marketing di aziende che vogliono comunicare il proprio “essere al passo con i tempi”, prendendo il nome di augmented advertising.

Gli esempi di augmented advertising sono sempre più frequenti e sfruttano la tecnologia di consumo maggiormente diffusa o quella di nicchia, a seconda della tipologia di target che si vuole raggiungere.

Vi sarà capitato di trovare, in quarta di copertina di una rivista, una pagina nera con qualche quadrato bianco disposto sulla sua superficie e un codice QR. I più attenti al mondo dell’advertising e del marketing di ultima generazione, che si sono già confrontati con la realtà aumentata e l’augmented advertising, non avranno esitato a inquadrare la pagina con la webcam del proprio computer o con la videocamera del cellulare. Facendo ciò, avranno ottenuto sullo schermo una perfetta ricostruzione 3D dell’autovettura pubblicizzata; quasi fosse poggiata sulla copertina del giornale. In tal modo sono in grado di osservare i particolari del modellino, inclinando e girando la piattaforma virtuale che hanno in mano.

Questo non è che un esempio di augmented advertising, tecnica mutuata dalle ricerche di realtà aumentata utili in campo militare e medico e applicata al marketing dedicato sia alle piattaforme mobili che quelle per computer desktop.

Vieni a scoprire i migliori Master in Marketing Management.




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.