Home » Blog » Gestione e Sviluppo Risorse Umane » I 5 ritocchi alla cultura aziendale per attrarre i Millennials

Cultura aziendale

I 5 ritocchi alla cultura aziendale per attrarre i Millennials

Cultura aziendaleI cosiddetti Millennials non cambieranno solo le regole del marketing. La Generazione Y ha fatto il proprio debutto anche nel mondo del lavoro ed è pronta a influenzare anche il modo di concepire la cultura aziendale. Per attrarre i nuovi talenti nati dopo il 1980, le aziende dovranno adattarsi al loro modo di approcciarsi all’organizzazione del lavoro.

Flessibilità, creatività e incentivi sono le tre parole d’ordine che portano a una piccola, ma epocale rivoluzione del modo di lavorare e alla conquista di un ruolo prominente delle strategie di attrazione e retention dei talenti.

Ecco i 5 “aggiustamenti” alla cultura aziendale che potrebbero aiutare ad approcciare la nuova e preziosa forza lavoro del nuovo millennio:

Workflow creativi

La rigidità degli schemi non è mai stata incentivante per la creatività. Ma per i Millennials potrebbe essere talmente frustrante da essere demotivante. L’approccio al problem solving e al lavoro dovrà permettere la possibilità di creare percorsi alternativi.

Workflow collaborativi

Nonostante non siano esattamente dei team player, i workflow collaborativi sono gli ambiti in cui la loro forza creativa dà i migliori frutti. Brainstorming, riunioni di progetto, confronti su questioni critiche per il business: ecco la chiave per fare leva sul loro essere “social”.

Inclusione nei processi decisionali

L’avvento di questa nuova forza lavoro può essere l’occasione giusta per un’inclusione dei lavoratori nei processi decisionali. Un modo per trovare soluzioni nuove e originali ai problemi di business. Nelle realtà più piccole è un’innovazione che può essere introdotta con una semplice chiacchierata di 10 minuti con il lavoratore.

Feedback costruttivi

Le interazioni quotidiane e i feedback su base quotidiana sono fondamentali per i Millennials. Soprattutto quando i feedback sono efficaci e costruttivi.

Incentivi

I Millennials hanno già dimostrato di essere capaci d’imparare velocemente e di essere desiderosi di farlo. Vogliono crescere e svilupparsi e vogliono farlo presto. Un buon programma di sviluppo professionale con step di carriera ben delineati e un percorso costellato d’incentivi potrà porre l’impresa sotto la luce giusta per i talenti del nuovo millennio. E, di sicuro, ne beneficerà tutta la cultura aziendale.




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.