Home » Blog » Gestione e Sviluppo Risorse Umane » Come lavorano differenti Coach professionisti in Italia: Beauty Mental Coach di Valentina Licciano

Beauty Mental Coach

Come lavorano differenti Coach professionisti in Italia: Beauty Mental Coach di Valentina Licciano

Beauty Mental CoachChe tipo di lavoro svolge chi si occupa di Beauty Mental Coaching?

Questa volta ho intervistato Mario Sparacia, nella vita appunto, Beauty Mental Coach.

Mario Sparacia nasce come Lookmaker, ma ad oggi è Formatore e Coach professionista specializzato nel settore del Beauty avendo maturato e sviluppato competenze redazionali e fashion nel mondo della moda e della televisione. La sua attività di formazione e coaching è focalizzata nei processi di sviluppo e  cambiamento attraverso la comunicazione paraverbale, sia con singole persone sia in team di professionisti. Il BMC System (Beauty Mental Coaching) è rivolto alle persone che intendono intraprendere un percorso di crescita personale e professionale ed il suo valore aggiunto riguarda proprio il saper coniugare le competenze in ambito espressivo e comunicativo attraverso la Bellezza Emotiva.

La sua massima è: “La bellezza non è un lusso, è un diritto. Attraverso il coaching possiamo attivare risorse inespresse ed elaborare un nuovo concetto di bellezza che nel BMC System  è definita Bellezza Emotiva.”

 

Cosa rappresenta per lei il Coaching?

Il coaching per quanto mi riguarda è una meditazione proattiva, l’esigenza di essere costantemente QUI ed ORA. E’ vivere con consapevolezza ogni momento creando una serie di rapporti umani che ci consentono di evolvere come uomini e come anime. Questa continua ricerca ci consente di affrontare la vita come un viaggio che come scopo primario ha quello di aiutare con un processo creativo costruttivo. Il Beauty Mental Coach risponde del processo, MAI del contenuto, lasciando la possibilità al suo coachee di sviluppare risorse latenti mai utilizzate. Il coaching rappresenta l’etica dell’uomo al di fuori e al di sopra di qualsiasi fede religiosa o politica, lo considero infatti uno strumento efficace e potente per confrontarsi con domande importanti e non con banali risposte.

L’essere prima dell’apparire. Il BMC System crea un processo dove l’apparire diviene espressione dell’essere, congruo e coerente con propri valori.

Che tipo di lavoro svolge un Beauty Mental Coach?

Le applicazioni del BMC System sono molteplici in vari settori. Ecco qualche esempio:

Settore Life: nel mio ebook “NuovaMente Bella” supporto le persone per per cause di forza maggiore sono costrette a indossare parrucche durante i trattamenti chemioterapici.

Settore Star System: mi occupo della formazione di nuovi talenti come cantanti, attori, ballerini, musicisti. Ci focalizziamo su come comunicare con il pubblico in modo da essere congrui e coerenti con una comunicazione Prossemica e Vestemica  Paraverbale.

Settore Business: aiuto le persone a focalizzarsi, con un approccio di public speaking, al tipo di abito, trucco o acconciatura sono corretti utilizzare in funzione del contesto e del discorso, così da essere credibili, autorevoli e coerenti sviluppando la comunicazione Vestemica Prossemica e Cronemica.

Settore Tv: sono ospite come tutor del programma di Caterina Balivo Detto Fatto, su Rai 2. Vengo incontro alle esigenze di chi mi contatta supportando le donne che devono affrontare eventi importanti della loro come: colloqui di lavoro, promozioni di carriera, crescite e cambiamenti personali.

Per quali necessità ci si rivolge a lei in qualità di Coach?

Un miglior rapporto con se stessi. Attraverso il percorso di coaching che si svolge insieme, grazie a strumenti della bellezza che utilizziamo quotidianamente, ci consente di sviluppare una consapevole convinzione di chi siamo così da  poter esprimere quanto di  bello abbiamo nascosto per paura.

Qual è il valore aggiunto della sua professione?

Ritengo che il Beauty Mental Coach sia una figura unica al mondo in grado di vedere oltre la Bellezza delle persone come quella Emotiva e quella Ipnotica.

Si rivolga una domanda da Coach e si risponda

Cosa ti fa dire che il tuo metodo può fare la differenza?

Ho la forte convinzione che siamo portatori sani di colori, che il mondo ha l’esigenza di riscoprire la bellezza in ogni piccola cosa. Imparando a usare i colori con consapevolezza, anche un abito, un trucco, anche il colore dei capelli, possono migliorare il rapporto con noi stessi e con gli altri.

BUONA VITA

 

Buona vita a lei, Mario. Grazie alle sue parole, abbiamo imparato che la Bellezza va sempre oltre ogni cosa e soprattutto che, utilizzo le sue parole, “con noi, e grazie a noi, possiamo colorare il mondo.”

 

Valentina Licciano

Psicologa – Formatrice – Coach

“Se le cose accadono è perché, fondamentalmente, siamo noi a farle accadere.”




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.