Come il Digital Recruiting sta cambiando il mondo delle Risorse Umane

13 Luglio 2022
Come il Digital Recruiting sta cambiando il mondo delle Risorse Umane

Nell’ultimo decennio, l’assunzione di candidati di alto profilo ha acquisito per le aziende la stessa importanza della strategia e del capitale aziendale, consacrando il talento come uno dei beni più preziosi per l’organizzazione.

A confermarlo è uno studio che ha coinvolto 77 aziende e oltre 6.000 dirigenti, rivelando che le figure professionali tecnologicamente istruite ed agili operativamente saranno le risorse aziendali più determinanti dei prossimi 20 anni.

Le nuove tecnologie dell’intelligenza artificiale e del machine learning stanno giocando un ruolo sempre più importante nella selezione dei migliori talenti, fornendo a chi le adotta un vantaggio competitivo rispetto ai vari competitors.

In questo contesto si inserisce il Digital Recruiting, imponendosi come nuova modalità di scouting e assunzione di figure lavorative di alto profilo da parte del responsabile delle risorse umane.

In quest’articolo scopriremo cos’è il Digital Recruiting e quali sono i nuovi trends di assunzione digitale.

 

Che cos’è il Digital Recruiting?

Il Digital Recruiting può essere definito come un moderno processo di assunzione, svolto grazie all’utilizzo di strumenti digitali e con il fine di attrarre e assumere i talenti più in linea con una precisa offerta di lavoro.

L’utilizzo di queste tecnologie sta generando nuovi processi di assunzione impensabili fino a poco tempo fa, dimostrando che la tecnologia sta supportando in maniera eccellente i reparti HR, velocizzando operazioni monotone e ripetitive, riducendo tempi e costi di selezione del personale.

Uno studio del National Bureau of Economic Research ha confrontato oltre 300.000 assunzioni ottenute tramite strumenti di Digital Recruiting con altre che non hanno sfruttato queste tecnologie.

I risultati sono sbalorditivi: le assunzioni ottenute tramite Digital Recruiting sono durate di più e si sono dimostrate più idonee del 25% rispetto a quelle tradizionali.

Le aziende, quindi, stanno iniziando ad abbandonare i vecchi processi di selezione a favore di tecnologie di recruiting emergenti che consentono di risparmiare tempo, ridurre i costi e di ottenere risultati migliori.

Nonostante la tecnologia presente ad oggi necessiti ancora di molte migliorie, le imprese si stanno impegnando per sfruttarne al massimo il potenziale.

Uno studio di Deloitte del 2016 mostra che, sebbene solo l’8% delle organizzazioni abbia riferito di essere pienamente in grado di utilizzare algoritmi di machine learning per i propri processi di assunzione, la percentuale di imprese che stanno adottando il Digital Recruiting è in continuo aumento.

Date queste considerazioni, molto probabilmente le imprese che non implementeranno piani per sfruttare le nuove tecnologie di Digital Recruiting saranno penalizzate, rispetto alla concorrenza, nella ricerca di nuovi talenti.

 

Nuove tendenze nel recruiting

La più grande tendenza che è emersa nel recruiting moderno è l’adozione di canali digitali e social network come strumento di Digital Recruiting.

Siti web, social media e community stanno rapidamente superando il successo dei singoli motori di ricerca di lavoro.

Il loro beneficio sta nella funzione sociale del network e nell’interazione con un pubblico molto più grande e “caldo”, ossia un pubblico che abbia già avuto modo di familiarizzare con il Brand dell’azienda.

Affiancate poi a software e tools di automazione processi per la ricerca dei candidati, questa combinazione di strumenti si sta rivelando sempre più efficace nella selezione di figure professionali.

Altra iniziativa che ha riscosso molto successo negli ultimi anni è l’adozione di strategie di Inbound Marketing finalizzate all’Employer Branding.

La pubblicazione di contenuti video e blog che mettono in risalto i valori e gli obiettivi aziendali sono infatti dei potenti strumenti di sponsorizzazione per un’organizzazione in cerca di nuovi talenti.

Allo stesso modo, le testimonianze dei dipendenti esistenti possono rivelarsi molto influenti nel processo decisionale dei potenziali candidati.


Leggi anche

Risorse Umane: chi è e cosa fa un Recruiter

Il mondo del lavoro cambia sempre più velocemente. Globalizzazione, digitalizzazione, Intelligenza Artificiale…

HR Manager: chi è e cosa fa il Responsabile delle Risorse Umane

L’HR Manager, il Responsabile delle Risorse Umane, si occupa principalmente della selezione,…
Richiedi Informazioni

    Iscriviti alla newsletter