Home » Blog » GEMA News » GEMA e Careers@Hilton Live, una storia di successo.

GEMA e Careers@Hilton Live, una storia di successo.

gema1Una multinazionale leader mondiale nel settore alberghiero, un’analisi condotta a regola d’arte e cinque professioniste. Sono gli ingredienti della ricetta che ha portato il project work realizzato da Camilla Berardinelli, Roberta Fanigliulo, Virginia Fildi, Raffaella Passucci e Valentina Salani – corsiste del 30° Master Specialistico in Amministrazione e Gestione delle Risorse umane organizzato da GEMA – a vincere il contest promosso da Hilton.

Il Master GEMA è uno dei due soli Master specialistici in Risorse Umane presenti in Italia ad aver ottenuto l’accreditamento ASFOR. A competere con loro studenti di altre eccellenze della formazione a livello nazionale: Bocconi, Lumsa, Luiss, Ca’ Foscari, Università degli Studi di Firenze, IHMA e Sidagroup.

Un lavoro in team che ha portato a un successo tutt’altro che inaspettato, in virtù dell’impegno profuso e del talento dimostrato dalle cinque ragazze. A guidarle la dott.ssa Luisa Macciocca, docente di spicco del Master GEMA, che le ha accompagnate nelle diverse fasi di sviluppo, del progetto commissionato da Hilton.

“Quando ho saputo di essere stata selezionata da GEMA per partecipare a un contest nazionale per la catena di alberghi più famosa al mondo ne sono stata lusingata – dice Valentina – e ad oggi dico che sono davvero orgogliosa del traguardo raggiunto col gruppo in quanto è stata davvero un’opportunità unica.”

“Ci siamo approcciate con serietà ed entusiasmo, abbiamo studiato il profilo aziendale e lavorato nell’ottica Hilton – spiega Roberta – ci siamo divise i compiti in maniera funzionale, in base alle competenze specifiche di ognuna per ottimizzare i tempi.”

“Ci siamo approcciate sia alla gara che al project con molto entusiasmo – conferma Virginia Fildi – cercando di metterci il massimo dell’impegno. Eravamo contente della possibilità di confrontarci con importanti Business School e Univesità italiane.”

Un risultato, come dicevamo, che non è giunto inaspettato: “Ero molto sicura del progetto – racconta Camilla – sicuramente un ottimo prodotto; funzionava alla grande, era dettagliato in ogni particolare e veramente curato in ogni sfumatura. Sapevo che ci saremmo comunque confrontate con nomi importanti ed ero molto curiosa di vedere i lavori degli altri. Una volta terminate tutte le presentazioni ho pensato che il nostro potesse vincere. Ho accolto con molta soddisfazione la notizia, veramente con molto orgoglio.”

Consapevolezza di aver lavorato al meglio anche nelle parole di Valentina Salani: “Quando ci hanno comunicato la vittoria siamo rimaste immobili al nostro tavolo e qualcuna di noi non ha saputo trattenere le lacrime. Dopo aver ascoltato tutti gli altri progetti un po’ ce lo aspettavamo, ma non eravamo sicure. C’erano un paio di progetti coi quali potevamo competere per la vittoria…”

Guardando indietro invece è il background dei singoli ad aver creato – tramite GEMA – il team che alla fine ha vinto: “Mi sono laureata in psicologia della comunicazione e del marketing nel 2012, svolgendo una tesi in comunicazione pubblicitaria all’università La Sapienza di Roma – racconta Raffaella Passucci – durante lo stage che ho svolto presso un’agenzia del lavoro ho capito che dovevo acquisire maggiori competenze nell’ambito delle risorse umane, che riuscissero a coprire tutti gli ambiti di questo mondo lavorativo per essere preparata ad affrontarlo. 
Quello di GEMA è stato un master (Amministrazione e Gestione delle Risorse Umane, accreditato ASFOR, ndr) che ci ha formato su moltissimi aspetti, che ci hanno poi permesso di vincere la gara di Hilton; non da ultimo il saper gestire un’ampia platea e riuscire a presentare un progetto in modo efficace.”

Percorso accademico in ambito psicologico anche per Roberta e Camilla, laurea in Lingue e Traduzione tecnico-scientifica invece per Valentina e in Storia per Virginia. Simili anche i motivi che hanno portato alla scelta di frequentare il Master: “l’obiettivo era quello di ampliare il mio ambito lavorativo, per avere nuove opportunità di lavoro e per riuscire ad inserirmi in un contesto dinamico e stimolante come credo sia quello aziendale”, concordano Camilla e Roberta.

Un’esperienza dunque positiva che ha arricchito il profilo delle studentesse: “A un neolaureato interessato a intraprendere una carriera nel settore HR lo consiglio vivamente; oltre alle nozioni teoriche acquisite all’università, secondo me è fondamentale lavorare su noi stessi e sul rapporto con gli altri, in modo da avere una base di conoscenze che ci permetteranno di acquisire competenze tecniche nel mondo del lavoro.”

Una crescita professionale possibile grazie anche alla figura del docente, mentore e punto di riferimento per gli studenti, in grado di trasmettere loro le competenze acquisite in contesti lavorativi reali. In questo caso è stata la dott.ssa Macciocca, con un’esperienza manageriale di oltre 30 anni nell’ambito del mondo Human Resorces Management presso importanti aziende multinazionali, a guidare le ragazze fornendo loro il sostegno necessario.

Settore delle Risorse Umane come comune obiettivo anche per le aspettative lavorative future: il forte interesse per tutto ciò che concerne l’HR ed in particolare sul valore delle risorse umane in un azienda risale ai primi tempi dell’università – dice Virginia – se guardo al futuro mi vedo, nello specifico, nel settore sviluppo.”
“In particolar modo sono molto interessata all’ambito della comunicazione interna, allo sviluppo delle carriere e alla formazione – precisa invece Valentina – Quindi perché no, mi vedrei come Cluster Training Coordinator.”

Per tutte e cinque le vincitrici, dunque, l’ambizione è quella di entrare a far parte di una grande azienda, ricoprendo un ruolo di responsabilità all’interno dell’area Risorse Umane di una multinazionale. Al momento quel che è certo è che hanno ampiamente dimostrato di avere le carte in regola per riuscirci; chissà allora che da qui a qualche anno non le ritroveremo nuovamente ad un evento Hilton, magari sedute dall’altra parte del tavolo.

Careers@Hilton Live: the winner is GEMA Business School –  GUARDA IL VIDEO.




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.