kingston university

STRATEGIC TALENT DEVELOPMENT

LONDON EXECUTIVE PROGRAM

9-13 APRILE 2018

COSA 

Una settimana intensiva di apprendimento e confronto con esperti internazionali per ripensare lo sviluppo strategico dei talenti nell'era della trasformazione digitale

GEMA Business School e la University of Kingston collaborano allo scopo di offrire ai professionisti HR italiani un’esperienza di studio che rivoluzionerà il loro modo di pensare lo Strategic Talent Development.

Con Janice Caplan, nota esperta internazionale in talent management, autrice di autorevoli pubblicazioni sul tema, già vice-presidente CIPD e direttore di GEMA Business School presso il campus di Londra, e Jelena Petrovic, Professoressa e Direttrice del programma HR della Kingston Business School, verrà illustrata un’accurata panoramica sulle modalità innovative dello sviluppo strategico del talento nell'epoca della Digital Transformation.

Conference chairman: Daniele Bianchi, Presidente di GEMA Business School

Facilitatore: Marco Autorino, Advisor di GEMA Business School

Interverranno inoltre esperti e manager di organizzazioni internazionali per confrontarci sull’evoluzione del Talent Management a livello globale.

London Experience

Un'esperienza da vivere

Con un programma che va oltre i suoi contenuti

La nostra proposta londinese è qualcosa di più che un semplice corso: è un'esperienza che comprende visite a organizzazioni leader di settore e la partecipazione a eventi organizzati dalla City of London. Attraverso l’esperienza diretta sul campo, potrete immergervi totalmente nello stile di vita, nei valori e nelle tradizioni di Londra, confrontandovi con dirigenti HR e Senior Manager di aziende leader di tutta la Gran Bretagna. 

La nostra proposta è un'occasione di inestimabile valore per tutti i professionisti che vogliono confrontarsi in un contesto internazionale ed essere attori e protagonisti del cambiamento in atto.

Perché farla?

Ogni giorno che passa la società diventa sempre più interconnessa: la Digital Transformation sta cambiando i modelli di business e le organizzazioni in ogni settore, e genera profondi impatti anche nel Talent Management. Viviamo inoltre in un mondo in cui il talento non ha nazionalità, gli affari non hanno confine, e le opportunità abbondano per coloro che sono pronti a coglierle.

La nostra proposta è un'occasione di inestimabile valore per tutti i professionisti che vogliono confrontarsi in un contesto internazionale ed essere attori e protagonisti del cambiamento in atto.

A chi è rivolta?

Il programma è stato strutturato secondo le necessità dei professionisti HR che aspirano a offrire un significativo contributo al futuro delle loro aziende.

Professionisti, Consulenti, Accademici, HR Business manager, e tutti coloro interessati alle Risorse Umane potranno beneficiare da questa esperienza formativa, pensata per ampliare in modo determinante i loro orizzonti culturali e professionali.

Le lezioni saranno erogate in lingua inglese ma con traduzione simultanea in italiano. Tutto lo staff di GEMA Business School sarà a vostra disposizione per supportarvi in merito a qualunque necessità, sia personale che organizzativa.  

COME SI SVOLGE?

Il programma prevede seminari in aula, workshop in azienda e incontri con Top Manager di livello internazionale.

Sessioni in aula

I seminari si terranno presso la City of Westminster College: un luogo iconico, vincitore di premi architettonici, situato nella zona di Paddington, quartiere centrale e da poco ristrutturato di Londra, vicino alla celebre Marble Arch. 

Workshop in azienda

Avrete l’opportunità di visitare alcune delle aziende leader di maggior successo di tutta la Gran Bretagna, apprendendo da loro le più aggiornate tecniche su come costruire un team di lavoro multiculturale, traendo vantaggio dalle nuove tecnologie, sfidando le incertezze e sviluppando nuovi modelli di business. Sarete in grado di avere un quadro generale delle diverse culture e modalità di business di ciascuna azienda, osservando e confrontandovi con le sfide con cui i manager si confrontano ogni giorno.

IL PROGRAMMA

Giornata 1: "Dalla talent acquisition alla talent retention nell'era digitale"

Seminario: "Le difficoltà nell’assumere e trattenere le persone giuste".

A livello mondiale, una delle maggiori problematiche che le aziende si trovano ad affrontare è quella di attrarre, sviluppare, motivare e trattenere i talenti. Si tratta di un processo manageriale noto ma che oggi, nell'era della rivoluzione digitale e della globalizzazione dei mercati del lavoro, va ripensato. I sistemi e le logiche del talent management e sviluppo organizzativo che anno funzionato fino ad oggi non sono più efficaci.

Il principio di “valori condivisi, visioni condivise e conoscenze condivise” non è soltanto la base del modo di pensare del management dei nostri giorni; esso rappresenta la colonna portante per la gestione degli elementi più talentuosi su cui le organizzazioni sono incoraggiate a investire.  

Durante questa prima giornata sarà presentato il Talent Development Model di Janice Caplan, che introdurrà gli argomenti della settimana. Partendo dalla prospettiva individuale, il modello affronta le tematiche del “future focus”, del “self-managed succession”, e del “people databank and shared management”. 

Workshop in azienda: Sony Music 

"Aumentare l’innovazione attraverso l’organizzazione globale" 

Ce ne parlerà: David Reay, Global OD Director, Elvin Turner, Consultant in Innovation and Lecturer, Henley Business School.  

Giornata 2: "Il ruolo delle HR come abilitatori del Self Empowerment"

Seminario: "Indentificare i limiti entro i quali le persone hanno bisogno di autogestirsi".

É fondamentale creare le condizioni in cui il talento possa crescere. Questo significa identificare i limiti entro i quali i talenti hanno bisogno di autogestirsi. 

L’impegno della risorsa sul posto di lavoro e la gestione del talento sono strettamente collegati: l’uno ha un forte impatto sull’altro. L’impegno e il coinvolgimento delle risorse umane rappresentano il metro per valutare quanto la strategia di sviluppo del talento stia avendo successo. 

Il ruolo delle HR è quello di supportare il management di linea e mettere le proprie competenze a disposizione di tutti, in modo da offrire a ciascuna risorsa l’opportunità di accrescere il proprio valore.  

Un tema chiave che sta emergendo è la rinuncia al vecchio approccio “command-and-control” e l’emergenza della responsabilità ripartita. Sono riscontrabili benefici considerevoli nell’avere strategie basate sul capitale umano piuttosto che sul tradizionale approccio dettato dal mercato o quello classico top-down adottato da molte aziende. I manager devono considerare ciascuna risorsa in termini di capitale umano piuttosto che come singoli contributi.

  Workshop in azienda: BBC Broadcasting House 

"Il leader come coach: come il coaching può diventare una risorsa per la trasformazione organizzativa".

Ce ne parlerà: Tony Worgan, Head of BBC Leadership and Personal Development.  

Giornata 3: "Anticipare il cambiamento con la Learning Agility"

Seminario: “Nuove competenze da acquisire periodicamente” 

Gestione dell’apprendimento e della carriera visti dalla prospettiva della persona: il ritmo del cambiamento sarà sempre più rapido, a tal punto che le persone avranno bisogno di acquisire nuove competenze in tempi sempre più brevi. L'agilità dell'apprendimento e l'anticipazione del cambiamento diventano elementi essenziali per il talent management nell'era digitale.

Il management deve quindi accertarsi che il luogo di lavoro diventi un’efficace ambiente di apprendimento, in cui l’esperienza sia valorizzata e condivisa. Inoltre le organizzazioni hanno bisogno di gestire i loro sistemi, i processi e i meccanismi di raccolta dati a supporto dell’apprendimento e dello sviluppo individuale, evidenziando le opportunità di crescita per le risorse. Senza una corretta progettazione di queste strutture è alquanto improbabile che le risorse possano essere opportunamente organizzate. 

Workshop in azienda: Lloyd’s of London 

"Inclusione e diversità in un business fortemente regolamentato attraverso giurisdizioni differenti". 

Ce ne parlerà: Annette Andrews, HR Director. 

Workshop in azienda: London Stock Exchange 

"Regolamento e trasparenza: audit della funzione HR" 

Ce ne parlerà: Herve Geny, Group Chief Internal Auditor.

 

GIORNATA 4: "Leadership e trasformazione digitale"

Seminario: "Come aiutare a crescere e trattenere i leader alla guida del cambiamento trasformazionale".

Normalmente i leader sviluppano tutte quelle abilità operative indispensabili per mantenere lo status quo in azienda. Questo però comporta delle criticità importanti. Allo stato attuale, abbiamo bisogno di leader che siano in grado di creare velocemente modelli di business per supportare nuove modalità di lavoro.

Leader che siano in grado i guidare il cambiamento nonostante le incertezze e le ambiguità degli scenari. Leader capaci di mantenere una prospettiva globale. Leader che sappiano decidere velocemente se valorizzare un business o chiuderlo.

Workshop in azienda: Busuu 

"Leadership imprenditoriale: come trattenere e far crescere risorse per una rapida crescita aziendale".

Ce ne parlerà: Bernhard Niesner, Founder and CEO 

Workshop in azienda: ARUP 

"Proprietà Organizzativa condivisa". 

Ce ne parlerà:<a href="https://www.linkedin.com/in/aldenwhittaker-brown/" target="_blank" data-entity-id="" data-link-type="external"> Alden Whittaker-Brown</a>, COO

"Mobilità globale e sviluppo del talento in un business globale project-based" 

Ce ne parlerà: Liz Hammond, Talent Director  

Giornata 5: "Liquid Leadership"

Seminario: "Riconoscere lo sviluppo costante della leadership".  

I leader strategici devono avere l’umiltà e l’intelligenza di riconoscere che l’apprendimento e lo sviluppo sono processi costanti. Dovrebbero essere in grado di ammettere le loro vulnerabilità, e riconoscere che non sempre hanno le risposte alle domande che vengono poste loro.  

Abbiamo sempre più bisogno di Leader liquidi e adattivi, con grandi capacità di ascolto in grado di mettersi in sintonia con un contesto di riferimento in continuo cambiamento.

Business Networking serale

Gala Dinner

Consegna degli attestati di partecipazione presso il Reform Club

CHIEDI INFO SUBITO!

Il programma è limitato a 25 posti, numero massimo consentito per le visite aziendali. 

Compila il form qui sotto per essere contattato da un consulente di GEMA Business School che ti fornirà tutte le informazioni di cui hai bisogno.