Master HR, le emozioni del primo giorno

Le emozioni del primo giorno di Master in HR

Master HR, le emozioni del primo giorno

I Master post laurea sono un’esperienza nuova, importante, spesso rappresentano una porta di ingresso nel mondo del lavoro grazie all’alta formazione che forniscono e al network con aziende e professionisti per questo è importante scegliere con attenzione e fare i giusti confronti tra i tanti Master presenti sul mercato. I Master post graduate di GEMA Business School accreditati ASFOR,  ad esempio hanno un tasso di placement di oltre oltre il 90%, un elemento importante da tenere in considerazione nella scelta di un master di qualità e di una nuova esperienza, non solo formativa, di alto livello.

A proposito di nuova esperienza, quali sono le emozioni, le paure che si vivono alla partenza di un percorso così importante come un Master Post Laurea? Lo abbiamo chiesto ad Alessia, 25 anni, di Roma, laureata in Economia e Management all’Università di Tor Vergata oggi allieva del Master in Gestione e Sviluppo delle Risorse Umane.

“Dopo la laurea inizia la ricerca del lavoro, arrivano i primi colloqui di selezione e subito ho capito che la mia strada sarebbe dovuta essere nel mondo delle Risorse Umane. Sono giunta in GEMA mediante varie ricerche online e ho avuto modo di conoscere meglio la Business School attraverso Pina Funari, consulente di orientamento, che con il suo fare gentile mi ha illustrato il programma didattico e cosa significhi studiare in GEMA. Purtroppo non ho avuto modo di recarmi fisicamente presso la sede a causa del lockdown, ma è impossibile non notare, anche a distanza e in modalità virtual, la passione che si cela dietro l’organizzazione di questo master.

Finalmente ci siamo. Sono le ore 7.30 della mattina e la mia sveglia inizia a suonare. L’inizio del master è arrivato. Mi alzo pigramente dal letto, ma dentro di me sento una combinazione esplosiva di emozioni contrastanti che spaziano dall’ansia, alla curiosità, dalla paura all’entusiasmo. Sono stati mesi di lunga attesa, a causa anche del periodo di restrizioni e blocchi dovuti alla pandemia Coronavirus, ma il grande giorno è arrivato: Master in Gestione e Sviluppo delle Risorse Umane accetto la sfida, non mi fai paura!

Le lezioni iniziano alle 9.00 ma io sono alla mia postazione studio con almeno 20 minuti di anticipo, intenta a capire il funzionamento di Microsoft Teams e sperando che la tecnologia e la connessione wi-fi mi assistano per tutte le seguenti ore di lezioni.

È la prima volta che utilizzo Teams e soprattutto è la prima volta che svolgo una lezione in distance learning e non so cosa aspettarmi. Accedo alla lezione e piano piano appaiono sullo schermo i volti dei miei nuovi colleghi e mi sembrano tutti belli! Sarà l’emozione ma fin da subito ho avuto una sensazione positiva della classe.

Sono le 9.00 e lo staff Gema ci accoglie calorosamente come se fossimo in aula, tutto inizia a prendere forma e significato, anche in una modalità didattica che inizialmente destava in me molti dubbi, dal momento che non l’avevo mai provata, ma che era necessaria in questo periodo storico. Devo dire che si è dimostrata nonostante, le perplessità iniziali, stimolante e efficace.

Le restanti ore scorrono piacevolmente tra teoria ed esercitazioni divisi in piccoli gruppi e quando sono le 17.00 sono stanchissima, ma come primo giorno di lezione non posso che essere soddisfatta.”

di Alessia Cavaliere
Master in Gestione e Sviluppo delle Risorse Umane




LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.*


Questo sito Web richiede l'utilizzo di cookies per funzionare correttamente, non vengono memorizzate informazioni personali.